- Pubblicità -spot_imgspot_img
martedì, 16 Agosto 2022
HomeAttualitàVIDEO. Bari - Tecnopolis: progetto Boost5 per il turismo sostenibile

VIDEO. Bari – Tecnopolis: progetto Boost5 per il turismo sostenibile

Turismo sostenibile, percorsi innovativi basati sull’ esperienze: la sfida del progetto BOOST5, presentato a Bari da Tecnopolis

Turismo sostenibile, valorizzazione di percorsi culturali innovativi focalizzati sull’accessibilità, la delocalizzazione dei flussi turistici verso attrattive meno conosciute: questa é la sfida del progetto europeo di cooperazione Boost5, acronimo di “Leveraging results of 5 Italy-Croatia projects to boost touristic valorisation of cultural, off-road, industrial and natural heritage”, presentato a Bari da Tecnopolis Parco Scientifico e Tecnologico dell’Università di Bari e finanziato dal Programma Interreg Italia-Croazia.
Il consorzio si é incontrato a Bari per presentare le attività del progetto, che mira alla valorizzazione del patrimonio culturale attraverso la promozione di nuove opportunità di mercato, creazione di nuove reti di itinerari naturali e culturali alternativi nell’area di programma, promuovere uno sviluppo equilibrato sostenibile ed innovativo del territorio.

Boost5 – spiega Anna Maria Annichiarico, Direttore di Tecnopolis- mette insieme e valorizza i migliori risultati conseguiti da 5 progetti di cooperazione, ATLAS, REVIVAL, TEMPUS, UNDERWATERMUSE e MADE IN LAND, già finanziati dal programma europeo di cooperazione Italia-Croazia, con l’obiettivo finale di condividere una comune ed efficace metodologia tra gli 8 partner aderenti, per garantire la rivitalizzazione del patrimonio naturale e culturale dei territori coinvolti.
Il turista moderno è sempre di più alla ricerca di formule desuete del turismo di massa e chiede servizi di mobilità lenta, predilige spostarsi a piedi, in bicicletta oppure a cavallo, e vuole vivere esperienze autentiche con la gente che abita nei territori toccare con mano le tradizioni del posto.

Da qui la necessita di promuovere sinergie tra i diversi attori pubblici e privati e stakeholder rilevanti dell’area, come operatori turistici, imprese culturali e creative, attori locali, policy maker, per adottare congiuntamente politiche di sviluppo sostenibili.

Anche Ines Pierucci Assessore alla Cultura, Marketing territoriale e Turismo del Comune di Bari, ha sottolineato la dimensione internazionale che il turismo sta assumendo nel capoluogo barese. Dalle ultime statistiche presentate alla Borsa Internazionale del Turismo il famoso portale Booking riporta che il 99% delle strutture ricettive a Bari risultano occupate. Continuare ad incrementare i servizi turistici e la qualità delle esperienze : é questa la strada da seguire perché il turismo diventi una vera leva di sviluppo del territorio.

BOOST5, finanziato per circa 600.000,00 euro è coordinato da Tecnopolis, di concerto con altri 7 partner: il consorzio Friuli Innovazione, S.I.PRO. Agenzia provinciale per lo sviluppo – Ferrara, la Regione Marche – Direzione Programmazione Integrata Risorse Comunitarie e Nazionali, STEP RI Parco Scientifico e Tecnologico dell’Università di Fiume in Croazia, l’Agenzia croata di Sviluppo Locale Zadra Nova, la Città croata di Fiume e l’Ente Regionale per il Patrimonio culturale della Regione Friuli Venezia Giulia.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui