- Pubblicità -spot_imgspot_img
lunedì, 5 Dicembre 2022
HomeBATRimborsi acquisto libri di testo, Confcommercio Bat: «Nostre sedi a disposizione per...

Rimborsi acquisto libri di testo, Confcommercio Bat: «Nostre sedi a disposizione per presentazione domanda»

Dal 17 ottobre, e fino al 30 dicembre, sarà possibile inoltrare la richiesta di erogazione di rimborsi del valore di centocinquanta euro

Tra pochi giorni, esattamente dal 17 ottobre, e fino al 30 dicembre, sarà possibile inoltrare la richiesta di erogazione di rimborsi del valore di centocinquanta euro ciascuno per le famiglie o i singoli lavoratori che hanno sostenuto o andranno a sostenere spese d’acquisto di libri di testo per le scuole secondarie per l’anno scolastico 2022/2023.

Unico requisito essere lavoratori dipendenti rientranti nel campo di applicazione del Contratto Nazionale Terziario – Confcommercio, appartenenti ad aziende in regola con la contribuzione all’Ente. Sono beneficiari coloro che abbiano un rapporto di lavoro dipendente al momento della presentazione della domanda in una azienda aderente all’Ente Bilaterale del Terziario di Bari e della Bat e che l’azienda sia iscritta all’Ente Bilaterale e in regola con i versamenti contributivi. La sede di lavoro del dipendente deve essere ubicata nelle due province di Bari e Bat e l’azienda deve risultare iscritta da almeno tre mesi ed in regola al momento di presentazione della domanda da parte del dipendente.

“Si tratta di una incisiva e valida misura di sostegno per i lavoratori e Confcommercio è a totale disposizione degli utenti per garantire questa opportunità e per seguire, step dopo step, l’iter procedurale per ottenere il rimborso – commenta Leo Carriera, presidente Confcommercio Bat – Soprattutto in questo periodo di rincari alla stelle, questa rappresenta una importante opportunità per i lavoratori”.

“Spesso gli stessi lavoratori non conoscono diritti e occasioni di cui possono godere – sostiene Carriera – Per questo le nostre sedi sono a disposizione di quanti vogliano attingere informazioni, conoscere meglio dettagli di misure dedicate e richiedere ausilio nei procedimenti di presentazioni domande”.

“Le prestazioni assistenziali sono lo spirito che anima gli Enti Bilaterali nel sostenere necessità e bisogni di lavoratori e aziende e il nostro Ente eroga, ormai da parecchi anni, prestazioni legate alla formazione obbligatoria, alla sicurezza nei luoghi di lavoro, e formazione professionalizzante soprattutto nel campo delle vendite e del marketing. Continuiamo a sostenere la famiglia, in questo periodo di crisi, e pertanto siamo ancora a disposizione dei lavoratori con questo bando per il sostegno all’acquisto dei libri di testo”, conclude il direttore dell’Ente Bilaterale Bari-Bat, Mauro Portoso.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui