- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 24 Luglio 2024
HomeBarlettaBarletta - Rianimazione Ospedale Dimiccoli: continuano i lavori di ripristino

Barletta – Rianimazione Ospedale Dimiccoli: continuano i lavori di ripristino

Dopo l'incendio che il 12 settembre ha colpito la piastra rianimatoria esterna al presidio causando danni anche alla Rianimazione interna all'ospedale, la Direzione della Asl e del Presidio ospedaliero si sono attivate immediatamente

Le prove statiche hanno dato esito positivo, sono in corso le ultime valutazioni tecniche sulle apparecchiature presenti, sono in corso le operazioni di rimozione dei pavimenti, dei rivestimenti, dei cavi elettrici e idraulici mentre sono già partiti gli acquisti di tutto il materiale necessario alla riattivazione della unità operative di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Dimiccoli di Barletta.

Dopo l’incendio che il 12 settembre ha colpito la piastra rianimatoria esterna al presidio causando danni anche alla Rianimazione interna all’ospedale, la Direzione della Asl e del Presidio ospedaliero si sono attivate immediatamente: il 17 settembre sono stati riattivati, in totale sicurezza, gli interventi chirurgici.

“La Rianimazione ha subito gravi danni e pertanto si è reso necessario, dopo la valutazione tecnica delle apparecchiature in parte ancora in corso, procedere con i lavori strutturali che comporteranno un totale rifacimento della unità operativa – dice l’ingegnere Carlo Ieva, Direttore dell’Area Tecnica della Asl – pavimenti, cavi, impianti idraulici, rivestimenti, lavelli, infissi vanno sostituiti e naturalmente stiamo procedendo senza sosta. Le valutazioni statiche hanno dato esito positivo e pertanto non ci sono problemi di stabilità”.

Procede celermente anche l’allestimento completo di 4 posti letto per la stabilizzazione del paziente nel Pronto Soccorso, adiacente alle sale operatorie e oggi – dopo i recenti lavori di riqualificazione – dotato di spazi adeguati. I 4 posti letto per la stabilizzazione del paziente saranno attivi entro la fine della prossima settimana.

“Abbiamo riorganizzato il servizio in maniera tale da attutire il disagio – aggiunge Emanuele Tatò, Direttore Sanitario dell’Ospedale Dimiccoli – va precisato che in caso di necessità le sale operatorie sono ovviamente dotate dell’attrezzatura necessaria per la gestione del paziente critico. Questo significa che le sale operatorie sono adibite per la corretta e immediata gestione del paziente che dovesse avere bisogno di intervento rianimatorio immediato: il personale medico e infermieristico assicura assistenza in totale sicurezza”. 

“Abbiamo subito un grave danno e reagito di conseguenza riuscendo a ripristinare in brevissimo tempo gli interventi chirurgici – dice Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale della Asl Bt – lavoriamo per organizzazioni dipartimentali che ci consentono di rimodellare i servizi in base alle necessità.

Abbiamo i posti letto di Rianimazione di Bisceglie che possono essere utilizzati in caso di necessità e su Barletta stiamo velocizzando quanto più possibile tutte le attività di ripristino. E’ chiaro però che dobbiamo garantire ai pazienti la massima sicurezza. In questa fase è difficile dare una data precisa rispetto alla riapertura, i lavori sono in corso”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui