- Pubblicità -spot_imgspot_img
venerdì, 12 Agosto 2022
HomeDal MondoGiappone: viaggio nelle meraviglie del Sol Levante

Giappone: viaggio nelle meraviglie del Sol Levante

L’estremo oriente è una terra ricca di storia, cultura e fascino, in cui la modernità si alterna con la tradizione. In un viaggio in Giappone potrai scoprire luoghi davvero emozionanti. Come quelli descritti nei prossimi paragrafi.

Shibuya

Shibuya è una località di Tokyo molto suggestiva.

È ricca di negozi, centri commerciali, ristoranti, locali, e alberghi. Ciò la rende molto simile a tanti altri luoghi. Ma la sua particolarità sta forse proprio nel fatto che, pur sembrando molto simile a tante grandi città del mondo, al contempo appare anche come un qualcosa di completamente diverso.

Questa sensazione può suscitare dei déjà-vu, e allo stesso tempo provocare strane e piacevoli emozioni.

Arashiyama

La località turistica di Arashiyama si trova nella città di Kyoto, ed è tra le più note, risultando sempre piuttosto affollata.

Si tratta di un posto ricco di bellezze artistiche e naturali. I suoi luoghi più visitati sono la foresta di bambù e il tempio zen Tenriyu-ji. Ma degni di menzione sono anche la villa Okochi Sanso e i suoi fantastici giardini, il parco vicino al fiume, e il tempio di Gio-ji.

Le colline attorno a Kyoto

Anche le colline attorno alla città di Kyoto sono molto suggestive, e dei luoghi particolari molto piacevoli su cui stare.

Tra gli edifici degni di interesse su questi rilievi, c’è il santuario shintoista Fushimi Inari Taisha.

Tempio Daisen-in

Il Tempio Daisen-in si trova a Kyoto. Risale al 1501, ed è un edificio della scuola Rinzai del buddismo zen. Non si può visitare tutti i giorni, ma solo in determinati periodi prestabiliti: il motivo è che si vuole evitare di disturbare la vita del monastero.

Entrando, non è permesso fare foto. Ma a parte questo, è un posto molto bello da visitare, anche per il suo stupendo e tradizionale giardino zen.

Villaggio di Ogimachi

Il villaggio giapponese di Ogimachi è una sorta di museo all’aperto, con antiche case di campagna, che si trova nella regione di Shirakawa-go.

Risulta un luogo ricco di interesse e di fascino, dal momento che mostra uno dei tanti volti del Giappone di una volta.

Assieme all’intera regione e alla vicina Gokayama, tale villaggio fa parte della valle che viene attraversata dal fiume Shogawa.

Vale la pena di visitare questo villaggio, sia nelle stagioni calde che fredde. D’inverno, l’effetto prodotto dalla presenza della neve è davvero meraviglioso.

Da queste parti, le persone lavoravano duramente. Infatti in passato Ogimachi era un luogo di fatica e sofferenze, mentre oggi è un posto rilevante e molto significativo dal punto di vista storico.

Shiretoko

Shiretoko è una penisola che si trova nella regione di Hokkaido, ed è un posto affascinante perché presenta tantissimi elementi naturali interessanti: banchi di ghiaccio, cascate, laghi, vulcani, deserti, mari con balene, terme naturali, orsi altri animali.

Si tratta di un parco naturale con numerose biodiversità, e di un ecosistema dal valore inestimabile. Proprio per questo motivo, rientra tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Hiroshima e l’isola di Miyajima

Hiroshima è nota per essere una città giapponese pesantemente colpita da una bomba atomica nel corso della seconda guerra mondiale. A causa di quell’episodio, morirono in molti.

Ed è per questo motivo che qui oggi è presente il visitatissimo Museo della Pace, proprio in memoria di quella terribile tragedia.

Dopo quanto verificatosi, nel corso dei decenni questo luogo si è comunque ripreso, ed oggi è una città molto moderna e vitale, che tra le altre cose offre anche un’ottima cucina.

Ma Hiroshima vanta anche la presenza dell’isola Miyajima, nella quale c’è il bellissimo e famoso santuario di Itsukushima.

Il cimitero Oku-no-in del Monte Koya

Il cimitero Oku-no-in che si trova sulla cima del Monte Koya, ha circa 200mila tombe, e risulta essere la più grande necropoli del Giappone.

Si trova immerso tra alberi secolari, a circa mille metri di altezza.

Si tratta di un luogo molto tranquillo e dalla grande importanza religiosa, dedicato alla memoria dei defunti ma in cui è possibile ammirare tutta la bellezza offerta dalla natura circostante, in cui si percepisce anche la vita, oltre che la morte.

Qui è inoltre presente il mausoleo del monaco buddhista e studioso Kobo-Daishi, vissuto tra il 774 e l’835 dopo Cristo.

Matsushima

Nella città di Sendai, c’è Matsushima. Si tratta di una baia con circa 260 scogli di roccia bianca, ai quali sono aggrappati dei boschetti o alberi singoli. È un posto molto suggestivo, e vale la pena di visitarlo.

Taketomi

Taketomi è una città-isola che fa parte del gruppo delle isole tropicali di Okinawa.

Su questo territorio c’è una sola strada asfaltata. Del resto, l’intera isola misura solo pochi chilometri da una sponda all’altra.

Oltre alla via principale, c’è però anche un reticolo di strade bianche, le quali attraversano l’unica zona residenziale del territorio: una serie di case basse con tetti rossi.

Questo luogo non è molto distante da Taiwan, ed è così suggestivo che pur essendo piccolo attira molti turisti.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui