- Pubblicità -spot_img
lunedì, 20 Maggio 2024
HomeBisceglieBasket - Lions Bisceglie forza 10, piegata la Stella Azzurra Roma

Basket – Lions Bisceglie forza 10, piegata la Stella Azzurra Roma

L’hanno spuntata i nerazzurri al termine di una partita gradevole, che la Stella Azzurra Roma ha avuto il merito di tenere aperta fino al 39°. I Lions Bisceglie si sono presi il quinto successo consecutivo, decimo complessivo di un girone d’andata chiuso al quarto posto in graduatoria nel gruppo D del torneo di Serie B Old Wild West.

La gara d’apertura del 2020, sul parquet del PalaDolmen, ha confermato il valore del giovanissimo team capitolino e la crescita della compagine di coach Gigi Marinelli, implacabile nel colpire in attacco quanto solida sotto il profilo mentale.
Meglio i viaggianti, scattati dai blocchi con uno 0-4 che però ha rappresentato il loro unico vantaggio di tutto il confronto; Bisceglie, da quel momento in poi, ha preso le redini della sfida toccando il +10 già dopo appena otto minuti (26-16).

I talentuosi Rupil e Visintin hanno tenuto in piedi la Stella Azzurra, impedendo che precipitasse nel vuoto anche nei momenti in cui i Lions hanno alzato l’intensità difensiva. Una tripla del capitano Andrea Chiriatti è valsa il +12 (49-37) a due minuti dall’intervallo lungo: il 79% da due dei padroni di casa a metà partita, frutto della prestazione sontuosa di Leonardo Marini (mvp con 27 punti, 9 rimbalzi e 4 falli subiti), ha rappresentato la cifra della lettura precisa della situazione da parte di Marco Rossi e compagni.

Filiberto Dri, perfetto dalla lunga distanza (5/5), ha firmato il massimo vantaggio sul +13 (58-45) nel terzo periodo, ma gli ospiti hanno ricucito il gap con un break di 8-0, complice anche il 2/11 da sotto dei Lions, compensato solo in parte dal 4/8 da tre. Roma si è avvicinata sul -3 (71-68) a inizio dell’ultimo quarto, senza però mai riuscire a completare la rimonta: uno spunto di Chiriatti ha scavato di nuovo il solco (81-72), insufficiente a tenere i nerazzurri al riparo da brutte sorprese. La Stella Azzurra ha fallito il tiro del potenziale -2 sull’83-79 e Bisceglie, con le triple di Drigo e Dri, ha chiuso la pratica incamerando due punti meritati per l’entusiasmo dei suoi tifosi.

Spettacolare, a fine secondo quarto
, il lancio di peluches per l’iniziativa “Teddy bear toss”: i pupazzetti raccolti saranno donati, nei prossimi giorni, da giocatori e componenti dello staff tecnico, ai bambini del reparto di pediatria dell’ospedale civile “Vittorio Emanuele II”.

LIONS BISCEGLIE-STELLA AZZURRA ROMA 91-80
Lions Bisceglie: Rossi 4, Cantagalli 17, Chiriatti 9, Drigo 9, Marini 27,Dri 19, Maresca 2,Zugno 2,N.e.: Mezzina. Allenatore: Gigi Marinelli.
Stella Azzurra Roma: Rupil 23, Visintin 24, Reale 11, Ghirlanda 13, Ndzie 6, Adeola 3, Bocevski, Francioni. N.e: Rapini, Camponeschi, Gianni, Coviello. Allenatore: Massimo Prosperi.
Arbitri: Edoardo Ugolini di Forlì, Elia Scaramellini di Colli al Metauro (Pesaro-Urbino).
Parziali: 29-22, 53-43, 71-65.
Note: nessunuscito per cinque falli. Tiri da due: Lions Bisceglie 21/39, Stella Azzurra Roma 24/42. Tiri da tre: Lions Bisceglie 12/32, Stella Azzurra Roma 7/20. Tiri liberi: Lions Bisceglie 13/13, Stella Azzurra Roma11/17. Rimbalzi: Lions Bisceglie 38, Stella Azzurra Roma 32. Assists: Lions Bisceglie 22, Stella Azzurra Roma 9.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui