- Pubblicità -spot_img
sabato, 15 Giugno 2024
HomeAttualitàFidelis Andria - Juventus 1-1: 28 anni fa la partita storica del...

Fidelis Andria – Juventus 1-1: 28 anni fa la partita storica del San Nicola

Allo stadio "San Nicola" di Bari si giocavano i sedicesimi di ritorno di Coppa Italia 1992/1993 che regalarono emozioni e lacrime

Era il 2 settembre 1992, esattamente 28 anni fa.
Allo stadio “San Nicola” di Bari si giocava una partita che tifosi e appassionati di calcio, soprattutto andriesi, non hanno ancora dimenticato e che è entrata di diritto nella storia del calcio pugliese.

La Fidelis Andria, appena promossa in serie B per la prima volta nella sua storia, incontrava di nuovo la grande Juventus, dopo appena 7 giorni dalla gara di andata del “Delle Alpi” di Torino terminata 4-0 per i bianconeri.
Quel giorno di settembre, però, allo stadio del capoluogo pugliese c’era il pubblico delle grandi occasioni. Migliaia i sostenitori biancazzurri giunti dalla città federiciana per assistere ad una sfida storica: a Bari c’erano “il Divin Codino” Baggio, “Penna Bianca” Ravanelli, Casiraghi, Rampulla e tanti altri campioni pronti a scendere in campo e affrontare la matricola Andria.

I sedicesimi di ritorno di Coppa Italia 1992/1993 regalarono emozioni e lacrime.
La Fidelis di mister Russo, con calciatori del calibro di Insanguine, Cappellacci, Quaranta, Marcon, Petrachi e Ripa, riusciva così a fermare la corazzata Juventus su un clamoroso 1-1 che “sapeva” tanto di vittoria e che quella notte, nonostante il risultato non servì a qualificare gli azzurri, fece ugualmente sognare migliaia di tifosi.

Al vantaggio di Baggio al 55′, rispondeva Insanguine allo scadere del tempo (90′) con un gol strepitoso che mandò in visibilio tutto lo stadio.
Al termine del match, Giovanni Trapattoni, l’allora allenatore bianconero, ammise: “L’Andria ci ha messi alla frusta, pari meritatissimo”.

Il ricordo di quella notte è stato condiviso quest’oggi dalla società Fidelis Andria, tramite un post pubblicato sui social:
“La prima volta non si scorda mai. Anche a distanza di 28 anni quella giornata resta indelebile nelle migliaia di tifosi andriesi giunti a Bari per sostenere la propria Fidelis in quella gara di Coppa Italia contro la Juventus.

I cori, le bandiere, i gesti tecnici bellissimi e poi il gol che non servì a qualificare i biancazzurri ma fu una rete storica e carica di significato. La Fidelis è anche questo. Ricordi indelebili per costruire il futuro. Forza Leoni“.

Il tabellino della partita
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui