- Pubblicità -spot_imgspot_img
martedì, 16 Agosto 2022
HomeAttualitàAndria - Pericolo branco cani randagi: "Inseguono ed aggrediscono i passanti"

Andria – Pericolo branco cani randagi: “Inseguono ed aggrediscono i passanti”

Il randagismo sta diventando una questione all'ordine del giorno e desta ormai da tempo molta preoccupazione nei residenti delle zone più isolate della città di Andria

Un problema radicato e dilagante soprattutto nelle periferie cittadine.
Il randagismo sta diventando una questione all’ordine del giorno e desta ormai da tempo molta preoccupazione nei residenti delle zone più isolate della città di Andria.

Ci si imbatte sempre più spesso in veri e propri branchi di cani randagi che, riproducendosi in maniera esponenziale, girovagano per la città in cerca di cibo, rovistando tra i rifiuti e insozzando anche le strade.
Ma oltre a questo, la vera criticità è il formarsi di un numero cospicuo di animali che compromette letteralmente la sicurezza dei cittadini.

Tante le segnalazioni che spesso giungono in redazione e che denunciano il problema. L’ultima in ordine di tempo, è ambientata nella zona P.I.P. di Andria.
“In via Stazio, subito dopo la rotatoria che porta all’Isola ecologica, vi è stabilmente un gruppo di cani randagi formato spesso anche da più di 8 animali.
Ogni volta che un pedone transita a piedi o in bicicletta su quella strada, gli corrono dietro spaventandolo e spesso aggredendolo.
Prima che accada qualcosa di grave occorre prendere provvedimenti, anche perché nel quartiere vi abitano numerose famiglie e soprattutto bambini, timorosi anche di uscire di casa”.

La soluzione al problema è semplice. Recupero attraverso i canili e sterilizzazione.
Pratiche quasi in disuso, soprattutto al sud, sia per questioni economiche che burocratiche, ma molto efficaci per limitarne il fenomeno.

D’altro canto anche i cittadini, nel loro piccolo, potrebbero sopperire a questa vera e propria emergenza: evitare di abbandonare scarti di cibo per strada e porre i propri rifiuti in posti difficilmente raggiungibili dagli animali, sarebbero delle abitudini utili e corrette.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui