- Pubblicità -spot_img
domenica, 21 Luglio 2024
HomeEventiGiornata Diocesana per la Custodia del Creato in streaming sul canale YouTube

Giornata Diocesana per la Custodia del Creato in streaming sul canale YouTube

L'evento, in precedenza programmato presso l’Opera Diocesana “Giovanni Paolo II”, alla luce delle indicazioni contenute nel DPCM del 18 ottobre 2020, sarà trasmesso online

Alla luce delle indicazioni contenute nel DPCM del 18 ottobre 2020 e delle indicazioni della Segreteria della Conferenza Episcopale Italiana relative ai momenti pubblici nella forma di Convegno o Congresso, la GIORNATA DIOCESANA PER LA CUSTODIA DEL CREATO, programmata per venerdì, 23 ottobre 2020 alle ore 19:00 presso l’Opera Diocesana “Giovanni Paolo II”, sarà trasmessa in streaming sul canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UC9sNjJ1eZPWNUaCg17N6zZw), sulla pagina Facebook: dell’Ufficio di Pastorale Sociale https://www.facebook.com/socialeandria) e della Diocesi di Andria (https://www.facebook.com/PageDiocesiDiAndria).

L’evento è promosso dagli uffici pastorali della Diocesi di Andria: di pastorale sociale, del lavoro e della salvaguardia del creato; per pastorale della salute; per l’ecumenismo e dialogo interreligioso e Caritas diocesana.

L’invito è a saper cogliere, attraverso questa modalità, una opportunità formativa e di approfondimento della dottrina sociale della Chiesa riguardante il Creato.

“Gli eventi che stanno investendo l’attuale contesto globale ci invitano a riflettere sul legame tra la pandemia da COVID-19 e i nostri stili di vita” – spiega don Michele Pace, direttore dell’Ufficio diocesano per la salvaguardia del creato.

I Vescovi italiani nel messaggio per la 15ª Giornata del Creato hanno sottolineato che: “La pandemia è anche il segnale di un mondo malato, come segnalava papa Francesco nella preghiera dello scorso 27 marzo. Essa appare, oltre che per ragioni sanitarie non spiegate, anche come la conseguenza di un rapporto insostenibile con la terra.

L’inquinamento diffuso, le perturbazioni di tanti ecosistemi e gli inediti rapporti tra specie che esse generano possono aver favorito il sorgere della pandemia o ne hanno acutizzato le conseguenze. Questa emergenza ci rimanda, insomma, anche all’altra grande crisi: quella ambiente, che pure va affrontata con lungimiranza”.

La serata – evidenzia don Michele Pace – si articolerà sul tema vicinanza, gratitudine, lungimiranza. Nuovi stili di vita a partire dalla pandemia. Parole che racchiudono la sapienza per vivere felici in una relazione d’armonia con il creato, di equità tra fratelli e d’amore gratuito con Dio”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui