- Pubblicità -spot_img
martedì, 21 Maggio 2024
HomeAndriaAndria - Emergenza alimentare: la giunta comunale delibera avvio procedure per 953.000...

Andria – Emergenza alimentare: la giunta comunale delibera avvio procedure per 953.000 euro

I destinatari di tali interventi sono cittadini e i nuclei familiari in condizioni di povertà o che risultino maggiormente esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza Covid 19

La Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco, avv. Giovanna Bruno, ha deliberato ieri, 17 dicembre, il via alle procedure per l’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari per l’emergenza Covid.

Gli uffici dei Servizi Sociali hanno predisposto e attuato, nel minor tempo possibile dall’assegnazione dei fondi all’ente comunale, tutte le procedure relative alla realizzazione concreta delle misure in oggetto per ridurre al minimo i tempi di attesa di tutti quei cittadini “provati” dalla grave crisi generata dall’emergenza Covid-19.

Il contributo economico è pari ad € 953.254,81 per l’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato nel sito istituzionale ovvero di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

I destinatari di tali interventi sono cittadini e i nuclei familiari (come definiti dall’art. 4 DPR 223/1989) in condizioni di povertà o che risultino maggiormente esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19.

Possono richiedere i buoni spesa :

a) i cittadini residenti nel Comune di Andria, alla data di pubblicazione del presente avviso.

b) I cittadini di Stati diversi da quelli appartenenti alla Comunità Europea in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità o in corso di rinnovo.

I richiedenti dovranno essere in possesso di: ISEE ordinario 2020 in corso di validità di importo inferiore a Euro 10.000,00 ovvero ISEE corrente in corso di validità di importo inferiore a Euro 5.000,00.

Considerata l’emergenza pandemica, la procedura per la richiesta dei buoni spesa è esclusivamente on-line, con piattaforma attiva fino al 20/01/2021, e comunque fino ad esaurimento fondi.

Per accedere all’intervento è necessario inoltrare apposita domanda – con le formule di autocertificazione previste – attraverso il sito web istituzionale del Comune all’indirizzo www.comune.andria.bt.it.

Sarà necessario allegare in formato digitale (file .pdf, .jpeg, ecc.) copia documento di riconoscimento con firma dell’intestatario, copia dichiarazione ISEE, nonché eventuale altra documentazione richiesta.

Non saranno ammesse domande presentate in forma cartacea o per email o altra modalità diversa da quella prevista.

I cittadini riceveranno risposta sul buono spesa riconosciuto attraverso un SMS da parte del gestore del servizio “SiVoucher”.

I buoni spesa saranno erogati esclusivamente in forma elettronica. La somma riconosciuta verrà virtualmente accreditata dentro la tessera sanitaria, che sarà presentata esclusivamente agli esercizi commerciali accreditati, il cui elenco sarà disponibile sul sito web del Comune.

Il cittadino potrà utilizzare le somme riconosciute presentando la tessera sanitaria e confermando l’esito della singola operazione con il pin ricevuto tramite sms all’atto della scansione della tessera da parte del negoziante.

“Ancora una volta – commenta l’assessore alle Politiche Sociali, ins. Dora Conversanol’attenzione ai bisogni concreti ed urgenti dei cittadini ci spinge come Amministrazione ad un condiviso lavoro di squadra che un passo alla volta può concretamente concorrere alla crescita dell’intera comunità a partire da gesti concreti di solidarietà e di vicinanza”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui