- Pubblicità -spot_img
domenica, 3 Marzo 2024
HomeBisceglieBisceglie - "Pranzo Solidale" di Natale a domicilio: l'iniziativa di Comune e...

Bisceglie – “Pranzo Solidale” di Natale a domicilio: l’iniziativa di Comune e Assolocali-ViviBisceglie

Cosmai e Carriera: "Natale è condividere, anche noi siamo in difficoltà ma ciò che possiamo lo doniamo volentieri". Il Sindaco Angarano: "Idea condivisa e sostenuta perché racchiude il vero senso del Natale"

La pandemia cambia il luogo, non ferma la solidarietà. Il classico pranzo di Natale solidale nelle Vecchie Segherie Mastrototaro quest’anno non mancherà, sarà semplicemente consumato a casa. Certo verrà meno la convivialità ma non il calore della condivisione. A Bisceglie, Assolocali-ViviBisceglie, con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, insieme ai volontari che offriranno il loro contributo, daranno vita al “Pranzo Solidale” di Natale.

Un gruppo di ristoratori che ha aderito all’appello preparerà 350 pasti completi che con l’aiuto della Protezione civile saranno consegnati nelle abitazioni di famiglie bisognose di Bisceglie, indicate dalla Caritas diocesana. La macchina organizzativa è già in moto, molte aziende hanno già fornito materie prime per la preparazione del menù, la cui preparazione comincerà molto presto il 25 mattina così ad ora di pranzo sarà tutto pronto per essere confezionato e distribuito.

In un momento di grandissime difficoltà economiche e di profondo disagio sociale, un gesto di solidarietà diventa un segno significativo che mette al centro le persone svantaggiate. La nostra gratitudine va a tutti coloro che hanno subito appoggiato e favorito l’iniziativa e alle aziende che non hanno esitato a donare i propri prodotto e servizi, F.lli Buonomo, l’Oleificio di Molfetta, Gi. Ca, Puntostampa e Grafico Francesco Monti”, commenta Pino Cosmai, presidente di Assolocali-ViviBisceglie .

Confcommercio ha sostenuto a pieno l’iniziativa e ringrazia quanti, titolari di pubblici esercizi e di altre categorie, pur trovandosi per primi in una situazione di estrema difficoltà viste le restrizioni derivanti dall’emergenza sanitaria, hanno comunque mostrato sensibilità nei confronti delle famiglie bisognose, recuperando così il senso vero del Natale”, conclude Leo Carriera, direttore Confcommercio Bari-Bat.

“In questa idea è racchiuso il vero senso del Natale: stare accanto a chi è in difficoltà al termine di questo anno difficilissimo, nel rispetto delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, perché la solidarietà non ha confini”, dichiara il Sindaco Angelantonio Angarano.

“Il tradizionale pranzo di Natale della Caritas è un appuntamento a cui tutta la Comunità è legata, un momento in cui, pur nelle situazioni complesse che riguardano tante famiglie, si riesce a trascorrere un Natale sereno, in armonia e condivisione, dimenticando per una giornata le ansie e le preoccupazioni quotidiane.

Per questo abbiamo condiviso e sostenuto l’iniziativa: volevamo fortemente che anche quest’anno il pranzo, seppur in modalità ‘delivery’, si tenesse, come segnale di vicinanza e speranza. Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che stanno contribuendo e lavorando alla realizzazione del pranzo e provvederanno alla consegna a domicilio”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui