- Pubblicità -
martedì, 2 Marzo 2021
Home Cronaca Andria - Trasportavano ricambi di un'auto rubata a Bitonto: denunciati due cerignolani

Andria – Trasportavano ricambi di un’auto rubata a Bitonto: denunciati due cerignolani

I militari della Stazione Carabinieri di Andria hanno notato un’autovettura sulla SP 231 e, insospettiti dall’evidente sovraccarico della stessa, che aveva i finestrini posteriori oscurati, hanno intimato l’alt

I Carabinieri di Andria hanno denunciato a piede libero due cerignolani per “acquisto di materiale di dubbia provenienza”. 

Nel corso di apposito servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione Carabinieri di Andria hanno notato un’autovettura sulla SP 231 e, insospettiti dall’evidente sovraccarico della stessa, che aveva i finestrini posteriori oscurati, hanno intimato l’alt al conducente per procedere a un controllo.

I dubbi dei militari hanno poi trovato conferma quando, una volta aperto il vano posteriore del veicolo, hanno notato la presenza di diversi ricambi di carrozzeria per auto, tutti evidentemente “nuovi”.

I due soggetti sono stati quindi condotti in caserma al fine di approfondire gli accertamenti su quanto trasportato e, considerato anche il fatto che il valore commerciale dei ricambi era di gran lunga maggiore rispetto al prezzo d’acquisto dichiarato dai due soggetti controllati, i militari hanno sottoposto il tutto a sequestro

I successivi accertamenti dei militari dell’Arma andriese, eseguiti per risalire all’effettiva provenienza del materiale sequestrato, hanno permesso di stabilire che i ricambi rinvenuti in realtà appartenevano tutti alla stessa autovettura, oggetto di furto consumato e denunciato pochi giorni prima a Bitonto, poi “cannibalizzata” per ricavarne diversi ricambi usati.

Ai due cerignolani in trasferta è stata quindi contestata l’ipotesi di reato di ricettazione e pertanto sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Coronavirus – Impennata improvvisa dei contagi e terapie intensive al 30%: oggi 631 positivi

Oggi, lunedì 1 marzo, in Puglia, sono stati registrati 4.686 test e 29 decessi. 10 nuovi casi positivi nella sesta provincia ma nessun decesso
- Pubblicità -

“Marzo in cultura”, ecco la rassegna culturale di Auser Trani Cultura: il programma della settimana

25 eventi online sulla pagina Facebook dell’associazione insieme a tante associazioni, realtà e professionisti

Controlli anti Covid, ad Andria un romeno colpisce Carabiniere con una testata

Nel territorio della provincia BAT, le Compagnie di Andria, Barletta e Trani hanno effettuato diversi servizi straordinari, impiegando, già a partire da giovedì scorso, oltre 60 uomini

Margherita – Riutilizzo acque in agricoltura, la consegna del sistema di collettamento

L’opera, per un importo di 900mila euro, è stata realizzata dall’impresa Murgo Michelangelo srl di Manfredonia
- Pubblicità -

Leggi anche

Puglia – Covid, Galizia (M5S): “Sui vaccini priorità anche alla Polizia Locale”

"È necessario che gli operatori di Polizia Locale ricevano un'attenzione e una tutela maggiore, nel rispetto dell'importante ruolo che rivestono nei nostri comuni"

Barletta – Centro di raccolta, il Comitato di quartiere 167 risponde a Legambiente

"Quando si tratta di sostenere lo spostamento ad una distanza più consona dalle civili abitazioni di un Centro di Raccolta Rifiuti si assume un atteggiamento alquanto discutibile"

“Marzo in cultura”, ecco la rassegna culturale di Auser Trani Cultura: il programma della settimana

25 eventi online sulla pagina Facebook dell’associazione insieme a tante associazioni, realtà e professionisti

Margherita – Riutilizzo acque in agricoltura, la consegna del sistema di collettamento

L’opera, per un importo di 900mila euro, è stata realizzata dall’impresa Murgo Michelangelo srl di Manfredonia

Slc Cgil Bat, Luigi Marzano è il nuovo coordinatore del settore della comunicazione

Marzano è stato segretario provinciale nella Fp Cgil ed è attualmente componente del coordinamento provinciale e regionale del comparto sanità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui