- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomePoliticaAddio D’Ambrosio al M5S, Di Bari: "Notizia appresa da Facebook, nonostante i...

Addio D’Ambrosio al M5S, Di Bari: “Notizia appresa da Facebook, nonostante i rapporti umani”

Nota della capogruppo regionale del M5S, Grazia Di Bari, insieme ai consiglieri comunali del M5S di Andria, Michele e Vincenzo Coratella

Nota della capogruppo regionale del M5S, Grazia Di Bari, insieme ai consiglieri comunali del M5S di Andria, Michele e Vincenzo Coratella, sull’addio al Movimento 5 Stelle del deputato Giuseppe D’Ambrosio.

“L’addio al Movimento 5 Stelle di Giuseppe D’Ambrosio ci addolora, ma non ci sorprende, soprattutto per le motivazioni arrivate. Le abbiamo apprese da Facebook, al pari di tutti gli altri, nonostante i rapporti umani e le tre campagne elettorali vissute insieme.

Nel suo messaggio è assente un pensiero a chi in questo momento rappresenta il Movimento 5 Stelle a livello locale e regionale. Sono stati dimenticati gli stessi compagni di viaggio di lungo corso che lo hanno difeso sempre. Pazienza. Non ci affiancheremo a chi lo sta criticando per le mancate dimissioni, o per il ritiro da un progetto politico che vede in Parlamento, al Governo, in Regione Puglia e nel Consiglio comunale una rappresentanza autorevole del Movimento 5 Stelle.

Prendiamo le distanze da chi ironizza sulle restituzioni ferme ad aprile 2020 e condanniamo fermamente chi vuole colpire sul personale Giuseppe per colpire il parlamentare del Movimento 5 Stelle. Sì, perché quel seggio è del Movimento 5 Stelle. In tutti questi anni c’è stato un gruppo che ha lavorato per rappresentare i cittadini in ogni consesso.

Un gruppo che Giuseppe D’Ambrosio non riconosce, come se il Movimento 5 Stelle ad Andria fosse una sua proprietà personale, mentre il Movimento 5 Stelle di Andria è presente, vigile e attivo e lo abbiamo dimostrato con gli ultimi incontri e le ultime iniziative politiche intraprese.

Può contare su una rappresentanza consiliare coraggiosa, competente e combattiva sia a livello comunale, dove stiamo portando avanti le battaglie per cui ci siamo presentati, che regionale dove sono l’unica eletta di Andria nell’intero Consiglio. Continueremo a parlare di temi e non di persone, anche quando sono le persone ad offenderci. I cittadini ci hanno scelto per costruire politica, non per demolire”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui