- Pubblicità -
venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Cronaca Barletta - Sparò alla gamba un 21enne in piazza Castello: arrestato giovane...

Barletta – Sparò alla gamba un 21enne in piazza Castello: arrestato giovane trinitapolese

Accadde il 20 dicembre 2019 quando, nel pieno della movida serale, il 26enne, con alcuni suoi amici, effettuò “una spedizione punitiva” nei confronti di un 21enne del posto

I Carabinieri di Barletta, nelle prime ore della mattina, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Trani su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di P.A., 26enne di Trinitapoli, già noto alle forze dell’ordine.

La notte del 20 dicembre 2019, nella piazza Castello di Barletta, nel pieno della movida serale, il 26enne, con alcuni suoi amici, ha effettuato “una spedizione punitiva” nei confronti di un 21enne del posto. 

L’incursore, giunto nel locale dove si trovava il 21enne, spalleggiato dai suoi complici, lo ha costretto a uscire in piazza e, davanti a centinaia di giovani, prima ha puntato una pistola alla tempia del giovane, minacciandolo di morte, e poi ha esploso un colpo di pistola ferendolo gravemente alla gamba.

Le indagini svolte dai Carabinieri, all’inizio difficoltose a causa della reticenza dei numerosi testimoni, hanno permesso di accertare che le minacce con la pistola alla tempia e il successivo ferimento erano una vera e propria spedizione punitiva, progettata dal 26enne di Trinitapoli per vendicare l’aggressione subita, a fine novembre dello stesso anno, davanti a un locale di Margherita di Savoia, proprio ad opera del 21enne, nel corso di una lite sfociata per futili motivi, nel corso della quale il 26enne e due suoi amici erano stato accoltellati, riportando nella circostanza lievi lesioni.    

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

Bollettino epidemiologico: nella BAT 75 positivi, 1.104 in Puglia

Effettuati 8.179 test per l'infezione da Covid-19
- Pubblicità -

Vaccino per i commercialisti, Miani: “Noi in prima linea come altre categorie professionali”

Prevedere l’inserimento prioritario dei Commercialisti per le prenotazioni vaccinali. E’ la richiesta del presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani

Ristori per ristoranti, Montaruli: “Errore aver trasferito 20 milioni alle due Camere di Commercio”

Il presidente di UniPuglia: "Quei soldi sarebbero dovuti arrivare direttamente sui conti correnti dei ristoratori"

Scuola, famiglie nel caos. Gli psicologi: “Incertezza che genera ansia per famiglie e docenti”

“Non c’è pace per la scuola e per le famiglie coinvolte”. Il presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia commenta la nuova ordinanza del governatore Emiliano dopo il ricorso al Tar del Codacons
- Pubblicità -

Leggi anche

Bollettino epidemiologico: nella BAT 75 positivi, 1.104 in Puglia

Effettuati 8.179 test per l'infezione da Covid-19

Puglia – Emiliano: “Se vogliamo la scuola aperta in presenza, dobbiamo vaccinarla”

"Nel giro di 20 giorni al massimo, se ci impegniamo, noi potremmo vaccinare tutto il personale della scuola ed evitare le eventuali accuse delle procure sull’inosservanza delle misure di sicurezza sul lavoro"

Bisceglie – Santa Margherita e i suoi angoli nascosti: primo appuntamento domenica prossima

L’Associazione 21 organizza due incontri con Gianfranco Todisco e Margherita Pasquale per far conoscere la chiesa medievale biscegliese

Trani – Il Sindaco sceglie la linea dura: stazionamento e consumo di bevande vietati nel fine settimana

Bottaro ha firmato un’ordinanza con cui dispone il divieto di stazionamento e di consumo di bevande dalle ore 18 alle ore 22 nelle giornate di venerdì, prefestivi e festivi nelle vie della movida

Vaccino per i commercialisti, Miani: “Noi in prima linea come altre categorie professionali”

Prevedere l’inserimento prioritario dei Commercialisti per le prenotazioni vaccinali. E’ la richiesta del presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui