- Pubblicità -spot_img
martedì, 16 Aprile 2024
HomeBarlettaBarletta - Il Comune cerca un agronomo da inserire a tempo indeterminato

Barletta – Il Comune cerca un agronomo da inserire a tempo indeterminato

Ecco tutto ciò che c'è da sapere per partecipare al concorso comunale

Si comunica che il 26 marzo 2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Sezione Speciale “Concorsi ed Esami” n. 24 e sul sito internet del Comune di Barletta il “Bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di n.1 Agronomo, Categoria D”.

Le domande devono essere inviate entro e non oltre le ore 23.59 del 26 aprile 2021, primo giorno non festivo, successivo al trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione.

Il bando di concorso e il modello di domanda, in formato editabile, sono pubblicati nel link https://www.comune.barletta.bt.it/retecivica/ammtrasp/5.bandi_conc.html#2021agronomo.

Modalità e luogo delle prove d’esame prove date: prova preselettiva 3-4-5 giugno 2021; prova di inglese 7-8-9 giugno 2021; prova di informatica 10-11-12 giugno 2021; prove scritte 21-22 giugno 2021; test psicologico 5-6-7 luglio 2021; valutazione titoli 13- 14-15 luglio 2021; prova orale 19-20-21 luglio 2021.

Gli altri dettagli. La domanda di partecipazione, redatta in carta semplice e secondo lo schema riportato nel presente bando di concorso, deve essere indirizzata al Comune di Barletta e pervenire, a pena di esclusione dal concorso, entro il termine perentorio di 30 giorni decorrenti dal giorno successivo alla data di pubblicazione del relativo avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – IV serie speciale – Esami e Concorsi, all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune di Barletta, nel link Amministrazione trasparente/Bandi di concorso.

Per l’espletamento delle prove concorsuali, il Dirigente del Settore Organizzazione e Sviluppo Risorse Umane, ai sensi dell’art.25 del Regolamento per l’accesso al Comune di Barletta vigente, nominerà apposita commissione composta da un Presidente, da due componenti esperti, da un segretario verbalizzante, individuato tra il personale dipendente del Comune di Barletta, appartenente a categoria idonea per i posti messi a concorso.

Le prove orali e le prove aggiuntive saranno video registrate, ai sensi del Regolamento Regionale 29 settembre 2009, n. 20 “Regolamento attuativo della Legge Regionale n. 15 del 20 giugno 2008 “Principi e linee guida in materia di trasparenza dell’attività amministrativa nella Regione Puglia”. La partecipazione al concorso costituisce liberatoria per la video registrazione della prova preselettiva, orale, colloquio psicologico, inglese e informatica.

I risultati del test somministrato dallo psicologo non saranno in ogni caso accessibili.

Prima delle prove scritte saranno accertate: la conoscenza della lingua inglese, tramite lettura e traduzioni di testi e conversazione. La prova di inglese sarà effettuata con la verifica del livello A1. I candidati in possesso della Certificazione linguistica livello di competenza C1 o livelli superiori del Quadro Europeo di riferimento, rilasciata da un ente qualificato ai sensi dell’art. 2 DM MIUR 07.03.2012 non dovranno effettuare la prova di idoneità e saranno considerati idonei.

La conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche e delle relative applicazioni di cui all’art.2 del presente bando. La prova di informatica sarà effettuata con l’elaborazione di un documento di testo. I candidati in possesso della patente europea per l’uso del computer (detta anche ICDL, prima ECDL) rilasciata da AlCA non dovranno effettuare la prova di idoneità e saranno considerati idonei.

L’inidoneità in una di queste due prove comporterà l’esclusione dal concorso.

Gli esami consisteranno in tre prove: una prima prova scritta, una prova teorico-pratica, una prova orale.

La prima prova scritta, a contenuto teorico, rivolta alla verifica del possesso di competenze che afferiscono allo specifico profilo professionale di Agronomo, consisterà in quesiti a risposta sintetica su materie specifiche del profilo da ricoprire: elementi di Diritto Comunitario; elementi di Diritto Costituzionale; elementi di Diritto Amministrativo; elementi di Diritto Regionale; elementi di agronomia generale; legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia di agricoltura biologica; legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia fitosanitaria, con particolare riferimento alle norme in materia di misure di emergenza contro gli organismi nocivi e alle norme che regolamentano la produzione di vegetali; elementi di entomologia agraria e patologia vegetale con particolare riferimento alle avversità presenti sul territorio della Regione Puglia;  cartografia GIS e relative applicazioni.

La seconda prova scritta sarà corretta solo ai candidati che avranno superato la prima prova scritta. La prova, a contenuto teorico-pratico, verterà sulle materie già oggetto della prima prova scritta.

La prova orale consisterà, oltre che nell’accertamento della conoscenza delle materie della prova scritta, nelle seguenti materie: nozioni di organizzazione del lavoro e gestione del personale;  elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione. La prova orale sulle precitate materie si intende a sua volta superata con una votazione di almeno 21/30.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui