- Pubblicità -spot_img
sabato, 24 Febbraio 2024
HomeScuolaProgetto della Polizia Ferroviaria "Train... to be cool": coinvolti due istituti scolastici...

Progetto della Polizia Ferroviaria “Train… to be cool”: coinvolti due istituti scolastici di Margherita

Anche quest’anno il progetto “Train... to be cool” non si è fermato e gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria Puglia Basilicata e Molise hanno incontrato in modalità "a distanza" quasi mille ragazzi, nella province di Bari e Barletta-Andria-Trani

Anche quest’anno il progetto “Train… to be cool” non si è fermato e gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria Puglia Basilicata e Molise hanno incontrato in modalità “a distanza” quasi mille ragazzi, nella province di Bari e Barletta-Andria-Trani.

La modalità di collegamento tuttavia non ha tolto spontaneità e vivo interesse negli incontri, anzi le domande degli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, sono state numerosissime e molto pertinenti. In particolare hanno riguardato le situazioni di rischio a bordo treno, in relazione ad eventuali aggressioni, episodi di bullismo, molestie ed anche approfondimenti dei profili di responsabilità in riferimento ai danneggiamenti ed al mancato uso dei dispositivi D.P.I. Covid, nella condivisione dell’importanza del rispetto delle regole per il bene e la salute collettivi.

L’interesse degli studenti si è incentrato anche sull’attività di rintraccio, ad opera della Polizia Ferroviaria, di persone scomparse, ed in merito all’attività di soccorso di persone in difficoltà, manifestando in tali occasioni, con le loro osservazioni, serietà nell’affrontare l’argomento e senso civico.

Preziosa, nel percorso con le scuole, è stata la collaborazione del Dopolavoro Ferroviario di Bari, associazione che ha favorito l’estensione dei contatti con le direzioni scolastiche e gli studenti.

Fra gli istituti coinvolti dalla Polizia Ferroviaria: l’Istituto Alberghiero di Molfetta, l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII – Pascoli” di Margherita di Savoia, il Polo Studi A. Moro, il Liceo Scientifico Margherita di Savoia, la Scuola Primaria S. Giovanni Bosco di Altamura (BA).

“Train… to be cool” è un progetto ideato dal Servizio Polizia Ferroviaria in sinergia con il Ministero dell’Istruzione e con il supporto scientifico dell’Università di Roma La Sapienza, che, dal 2014, prevede momenti d’incontro e dialogo fra il mondo della scuola e la Polizia Ferroviaria.

L’obiettivo è quello di stimolare la consapevolezza dei rischi presenti nello “scenario ferroviario”, contrastare gesti pericolosi come il lancio sassi contro i treni in movimento e la posa di pietre sui binari, che costituiscono gravi reati, diffondere tra i ragazzi la cultura della legalità e sicurezza, sensibilizzandoli all’adozione di comportamenti corretti per la propria ed altrui incolumità.

Anche quest’anno il percorso è stato positivo avendo raggiunto quasi 1.000 studenti e 9 istituti scolastici. Preziosa è stata la collaborazione con i dirigenti Scolastici ed i docenti, che hanno supportato l’iniziativa preparando adeguatamente i ragazzi agli incontri.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui