- Pubblicità -spot_img
venerdì, 24 Maggio 2024
HomeBisceglieBisceglie - Dal 1° agosto riattivati percorsi e posti letto no Covid...

Bisceglie – Dal 1° agosto riattivati percorsi e posti letto no Covid all’ospedale Vittorio Emanuele II

Sarà attivato al Pronto Soccorso un duplice percorso: il primo con 8 posti letto per triage infettivologico per pazienti con sospetto Covid e il secondo per attività di primo soccorso no Covid con 8 posti letto di Osservazione Breve Intensiva

Dal primo agosto all’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, presidio interamente dedicato al Covid durante le due ondate pandemiche, saranno riattivati percorsi e posti letto no covid.

L’unità operativa di Malattie infettive con i suoi 18 posti letto e i relativi percorsi di accesso resteranno dedicati ai pazienti Covid. 
Dal primo agosto, in particolare, sarà attivato al Pronto Soccorso un duplice percorso: il primo con 8 posti letto per triage infettivologico per pazienti con sospetto Covid e il secondo per attività di primo soccorso no Covid con 8 posti letto di Osservazione Breve Intensiva.

Sempre dal primo agosto saranno attive l’unità operativa di Medicina interna con 18 posti letto di cui 1 in area grigia e l’unità operativa di Anestesia e Rianimazione con 6 posti letto di cui 1 in isolamento e blocco operatorio. Dal 7 agosto invece saranno attivate le unità operative di Cardiologia e Pediatria e l’unità operativa di Chirurgia generale con 15 posti letto di cui 1 per area grigia e 4 per ortopedia. 

“Sono in corso già importanti e necessarie attività di sanificazione, pulizia e rifunzionalizzazione di diverse aree del presidio ospedaliero – dice Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt – il passaggio da Covid a no Covid comporta infatti una intensa attività di riorganizzazione delle unità operative e dei percorsi.

Abbiamo ritenuto necessario continuare a dedicare il reparto di Malattie Infettive ai pazienti con Covid mentre il percorso dedicato al Pronto Soccorso e le aree grigie ospedaliere si rendono necessarie per garantire la massima sicurezza ai pazienti e agli operatori.

Cogliamo l’occasione per ribadire l’importanza della vaccinazione, in corso in tutte le città della Asl Bt, e il rispetto delle norme di controllo del contagio. Non possiamo e non dobbiamo abbassare il livello di guardia e di attenzione”. 

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui