- Pubblicità -spot_imgspot_img
lunedì, 24 Gennaio 2022
HomeTraniTrani - Locali della movida presi di mira dalla Polizia: 2 attività...

Trani – Locali della movida presi di mira dalla Polizia: 2 attività non in regola. VIDEO

Weekend di controlli degli Agenti del Commissariato di Trani unitamente agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bari e da personale della Polizia Locale: 3 patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza

Weekend di controlli degli Agenti del Commissariato di Trani unitamente agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bari e da personale della Polizia Locale. Numerosi sono stati i posti di controllo e controlli amministrativi effettuati presso alcuni esercizi ricettivi.

Sono 2 i locali risultati non in regola dove sono state riscontrate numerose irregolarità, in particolare si è accertato che presso un locale adibito a discoteca veniva effettuava attività di pubblico trattenimento in netta violazione con quanto dispone l’art. 69 TULPS, inoltre non era esposta la cartellonistica obbligatoria prevista dalla legge: autorizzazione, orario di apertura e chiusura e tabella prezzi.

Nel secondo locale, invece, era assente la dovuta esposizione al pubblico di diverse autorizzazioni.

Contemporaneamente a tale attività, personale della Polizia Stradale di Trani e della Questura di Barletta Andria Trani ha effettuato, nei pressi di alcune discoteche, posti di controllo con l’etilometro.

Il bilancio registrato è di 26 veicoli e 153 persone controllate di cui 3 patenti di guida ritirate e rispettiva denuncia per guida in stato di ebrezza alla Autorità Giudiziaria poiché il tasso alcolemico risultava superiore a quello consentito dalla legge.

I servizi straordinari, mirati alla prevenzione e controllo del territorio, continueranno nei prossimi weekend su tutto il territorio provinciale.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui