- Pubblicità -spot_img
sabato, 15 Giugno 2024
HomeTrinitapoliTrinitapoli - Piazza della Costituzione: tra bio-architettura e incubatore sociale

Trinitapoli – Piazza della Costituzione: tra bio-architettura e incubatore sociale

Nei prossimi mesi partirà la riqualificazione di Piazza della Costituzione con un progetto di bio-architettura, un incubatore sociale per under 35 ad aprire il quartiere e connetterlo al resto della città

«Nei prossimi mesi partirà la riqualificazione di Piazza della Costituzione con un progetto di bio-architettura, un incubatore sociale per under 35 ad aprire il quartiere e connetterlo al resto della città». Il sindaco Emanuele Losapio ha firmato venerdì scorso la convenzione tra la Presidenza del Consiglio dei ministri e il Comune di Trinitapoli.

Il progetto casalino presentato a febbraio 2021 è tra i 46 inseriti nel Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane e degradate, utilizzando 90 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione (FSC) 2014-2020. Nelle prossime settimane, le gare d’appalto: poi, l’inizio dei lavori.

URBANISTICA E SOCIALE
«Tutta quell’area Peep si aprirà letteralmente integrandosi col resto della città – commenta il sindaco – non sarà solo un intervento urbanistico ma una vera e propria rivoluzione sociale, in cui questa amministrazione, l’ex vicesindaco Giustino Tedesco in primis, ha creduto sin dal giorno dell’insediamento».

A Trinitapoli arriveranno 1.994.339,70 euro per la “cittadella della solidarietà”. Altri 800mila serviranno a migliorare le aree verdi, da attrezzare adeguatamente, ottenendo un equilibrio naturale tra sole ed ombra, tra alberi ed elementi naturali. Con questo progetto, il “sociale” diventa parametro per lo sviluppo dell’ambiente urbano dando vita ad una città con spazi, percorsi, iniziative facilmente riconoscibili e fruibili da parte dei “cittadini minori” e, soprattutto, proposti e condivisi da tutti; si ritiene, infatti, che una città adatta alla solidarietà offra una migliore qualità di vita a tutti i suoi abitanti.

INCUBATORE SOCIALE PER GIOVANI
Riqualificando l’immobile comunale di Via Mulini, sarà realizzato un incubatore di impresa artigiana, nei pressi dell’area Peep di Piazza della Costituzione. Intorno, 400 metri quadri di parcheggio dedicato al centro polifunzionale, ma anche ulteriori 200 mq a vantaggio della viabilità e dei parcheggi del quartiere. Sarà un centro da 70 posti, con auditorium e strumentazioni audio per fungere da centro di incontro, sala convegni, spazio per collegamenti polimediali.

«Servirà ad accogliere ragazzi, adulti e persone anziane – spiega il sindaco Losapio – , sia normodotati che portatori di handicap, per attività legate all’inserimento nel mondo del lavoro, sia in maniera autonoma che dipendente».

PIAZZA BIO-LABORATORIO PER TUTTI
La vicina Piazza della Costituzione si trasformerà in un bio-laboratorio di spazi naturali suddivisi e dedicati alle diverse fruizioni, collegati da percorsi pedonali, verde e sentieri, che limiteranno al massimo l’asfalto, viabilità finalizzata a ridurre emissioni di gas di scarico e rumori delle auto. «Abbiamo previsto una grande area ricreativa al centro della piazza adibita a pista da ballo – illustra Losapio – , nuovi confini con muri di contenimento vegetalizzati e non, spazi filtro, un chiosco, sistemi di sedute e panche in muratura in opera effetto travertino, un pergolato, giochi per bambini di diverse età, alberi a cespuglio e nuove piantumazioni».

Tramite il metodo euristico, analitico, grafico, sono state individuate le zone esposte a vento diretto e quelle riparate dal vento (in scia). Tramite i software Raymann e Ecotect è stato possibile studiare il fattore di vista del cielo in più punti della piazza, con la quantità di luce e calore in inverno ed estate.

«Calibrando questi fattori, si raggiungerà un microclima ottimale ed adeguato alle varie attività per cui è pensata la piazza nelle sue suddivisioni interne: quella dedicata ai bambini a nord e a sud l’area ricreativa per adulti ed anziani, equilibrando calore e ventilazione in base all’età ed all’attività da svolgere. Ad esempio, il parco giochi per bambini richiederà più vento di zone adibite a sosta o conversazione».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui