- Pubblicità -spot_imgspot_img
sabato, 2 Luglio 2022
HomeBarlettaBarletta - Il Candidato Sindaco Doronzo: "Impegno concreto per eliminare le barriere...

Barletta – Il Candidato Sindaco Doronzo: “Impegno concreto per eliminare le barriere architettoniche”

Carmine Doronzo: "È infatti alle porte un’occasione storica per la città di Barletta che non possiamo assolutamente farci sfuggire, grazie ai fondi del PNRR"

“Abbattere le barriere architettoniche, cognitive e sensoriali per l’accesso delle persone con disabilità nel Castello di Barletta: non solo è urgente ma oggi anche possibile”.
A dichiararlo è il candidato Sindaco di Barletta, Carmine Doronzo.

“È infatti alle porte un’occasione storica per la città di Barletta che non possiamo assolutamente farci sfuggire. Con l’Avviso Pubblico del Ministero della Cultura del 12/05/2022 si finanziano, con fondi del PNRR, proposte progettuali di interventi per “la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e luoghi della cultura”.

Gli interventi proposti dovranno essere altamente significativi, idonei a generare un tangibile miglioramento delle condizioni di accessibilità fisica, sensoriale e cognitiva in rapporto all’obiettivo della fruizione ampliata, quale tema strategicamente rilevante della mission del sito culturale, in parallelo con un positivo ed elevato impatto sulla promozione dello sviluppo culturale, scientifico, ambientale, educativo, economico e sociale.

A tal fine si richiede, per gli Istituti che ne siano ancora sprovvisti in sede di domanda, di prevedere nella proposta progettuale anche la redazione ed approvazione del Piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche (P.E.B.A.).

Il Castello di Barletta, come noto, ospita il museo civico, la biblioteca comunale e numerosi luoghi di interesse culturale (tra cui i sotterranei) spesso impraticabili ed inaccessibili per persone con disabilità motoria.

Chiedo al Commissario prefettizio, dott. Francesco Alecci, di candidare al bando in questione tale sito di enorme pregio, nonché valore simbolico ed identitario della città di Barletta, nella speranza di porre la parola fine ad una stagione infausta in cui la valorizzazione delle nostre bellezze storiche ed artistiche non è coincisa con il riconoscimento della piena dignità della persona umana.

Di fronte a questa grande opportunità auspico che siano spese il massimo delle energie affinché i nostri concittadini con disabilità, nonché i potenziali turisti fruitori delle nostre bellezze, possano accedervi senza più limitazione alcuna. Purtroppo la città di Barletta è nota per le tante opere, anche di recente realizzazione, che non hanno tenuto conto dell’accessibilità ponendo una barriera all’accesso per centinaia di nostre concittadine e nostri concittadini.

Sarò felice, da sindaco della nostra città, di poter invertire questa tendenza ed avviare una nuova stagione in cui tutte le persone con disabilità possano vedersi riconoscere i diritti costituzionalmente riconosciuti ma, fino ad oggi, scarsamente attuati” – conclude Doronzo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui