- Pubblicità -spot_img
domenica, 19 Maggio 2024
HomeBarlettaBarletta - Scrutatori individuati tra le fasce più deboli, Coalizione Civica: "A...

Barletta – Scrutatori individuati tra le fasce più deboli, Coalizione Civica: “A Barletta non si può”

Coalizione Civica chiedeva e continuerà a chiedere che la selezione venga effettuata tra studenti, inoccupati e disoccupati e che, tra questi, viga il principio della parità di genere

“Durante le riunioni della Commissione Elettorale, tenutesi nei giorni scorsi, abbiamo proposto che la scelta di scrutatrici, scrutatori e loro sostituti, avvenisse per sorteggio individuando gli stessi- secondo il principio della parità di genere- tra categorie di studenti, inoccupati e disoccupati, al fine di garantire loro la possibilità di un’entrata economica derivante dalla partecipazione alle operazioni elettorali del prossimo 25 settembre”. A dichiararlo è il gruppo politico Coalizione Civica Barletta, rappresentato dai Consiglieri Comunali Carmine Doronzo e Michela Diviccaro.

“A fronte di tale richiesta abbiamo riscontrato un diniego giustificato da ragioni di inapplicabilità
per impedimenti di tipo tecnico e dalla ristrettezza dei tempi.
Eppure- tanto nel 2014 per le elezioni europee, quanto nel 2015 per le regionali- la strada da noi
prefigurata è già stata percorsa dal Comune di Barletta, forse perché vi fu, all’epoca, una volontà politica che portò a superare ogni possibile intralcio.

Ci auguriamo, quindi, visti i “precedenti”, che il Comune voglia dotarsi quanto prima degli strumenti adeguati atti a realizzare tale indirizzo che, a nostro parere darebbe sostegno alle categorie socialmente ed economicamente più deboli della cittadinanza.
Oltre a ciò sarebbe auspicabile sorteggiare un maggior numero di sostituti per ogni sezione onde evitare, in caso di rinunce, qualsivoglia inserimento “pilotato” dell’ultimo minuto.

Considerando l’attuale occasione persa, invitiamo il Sindaco ad agire per tempo, al fine di garantire un sistema di sorteggio non solo trasparente ma anche basato su criteri di maggiore equità ed inclusione sociale” – concludono da Coalizione Civica Barletta.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui