- Pubblicità -spot_imgspot_img
lunedì, 26 Settembre 2022
HomeEconomiaFondo per acquisto macchinari, Confcommercio Bisceglie promuove misura ministeriale

Fondo per acquisto macchinari, Confcommercio Bisceglie promuove misura ministeriale

La Confcommercio di Bisceglie annuncia lo stanziamento di contributi in conto capitale per le imprese della ristorazione, per le gelaterie e le pasticcerie che acquistano macchinari professionali e beni strumentali

La Confcommercio di Bisceglie annuncia lo stanziamento di contributi in conto capitale per le imprese della ristorazione, per le gelaterie e le pasticcerie che acquistano macchinari professionali e beni strumentali. Finalità della misura è sostenere le eccellenze della ristorazione e della pasticceria che valorizzino il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico del nostro Paese.

Lo stanziamento rientra nel “Fondo per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano” previsto dalla Legge di Bilancio 2022. 

«L’obiettivo dell’intervento è promuovere le peculiarità, le eccellenze della ristorazione e della pasticceria del nostro Paese, realtà produttive che operano anche per dare slancio alle peculiarità enogastronomiche dei nostri territori» – spiega il presidente Confcommercio Bisceglie, Leo Carriera.

Modalità e termini di presentazione delle domande saranno definiti nei prossimi giorni con un Provvedimento direttoriale del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. In Gazzetta Ufficiale finora è stato pubblicato il Decreto ministeriale che definisce le disposizioni attuative del “Fondo” che ha una dotazione complessiva pari a 56 milioni di euro per gli anni 2022/2023 in favore delle imprese con i seguenti codici Ateco:

• 56.10.11 “Ristorazione con somministrazione”, iscritte nel registro delle imprese da almeno 10anni o, alternativamente, che abbiano acquistato prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nei 12 mesi precedenti;

• 56.10.30 “Gelaterie e pasticcerie” e 10.71.20 “Produzione di pasticceria fresca”, iscritte nel registro delle imprese da almeno 10 anni o, alternativamente, che abbiano acquistato i suindicati prodotti, nel medesimo periodo di cui sopra, per almeno il 5% sul totale.

«Si tratta di una interessante opportunità per gli operatori del nostro territorio, un intervento che dà respiro e linfa a progetti e legittime ambizioni di crescita economica e professionale. La Confcommercio di Bisceglie sarà a disposizione per ulteriori delucidazioni e per seguire l’iter di partecipazione alla misura, appena saranno definite dal Ministero le modalità di presentazione delle domande» – conclude Carriera.

- Pubblicità -spot_img
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]
- Pubblicità -spot_img

Speciale COVID-19

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

Leggi anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui