- Pubblicità -spot_img
giovedì, 20 Giugno 2024
HomeAndriaAndria - Festa dell'Olio Nuovo, aspettando Qoco 2023

Andria – Festa dell’Olio Nuovo, aspettando Qoco 2023

Al via oggi, martedì 6 dicembre, la “TREGIORNI” di eventi, promossa dalla civica amministrazione, per salutare degnamente la campagna olivicola 2022

Al via oggi, martedì 6 dicembre, la “TREGIORNI” di eventi, promossa dalla civica amministrazione, per salutare degnamente la campagna olivicola 2022 e per annunciare il ritorno – 24, 25 e 26 marzo 2023 – di “Qoco, Un Filo d’Olio nel Piatto”, Concorso Internazionale per Giovani Cuochi dell’Euromediterraneo.

Si tratterà della XV edizione di una kermesse ferma ormai da circa 10 anni e che sino al 2012 aveva saputo convogliare su Andria le attenzioni del comparto elaiogastronomico nazionale ed internazionale.

Si parte nella mattinata di martedì – alle ore 11.30 presso “Est Vinum et Cibus” in via C. Troia 11 – con una conferenza stampa su “ La filiera Olivicola Locale tra Tradizione e Innovazione” e “Aspettando Qoco ’23. Un Filo d’ Olio nel Piatto. Concorso internazionale per giovani cuochi del Euromediterraneo – XV Edizione”.

Sempre oggi, nel pomeriggio, alle ore 17.30, nella sala consiliare del Municipio di Andria, Forum Tematico su  “La Carta degli Oli. Olio e Ristorazione” con l’intervento, in presenza o da remoto, di illustri relatori del comparto olivicolo e della ristorazione.

Mercoledì 7 dicembre, alle ore 10.30, la Città di Andria ospita – sala consiliare del Municipio – il Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio ( ANCO). Sarà l’occasione per fare un primo bilancio della campagna olivicola 2022 ed un esame dell”andamento dei mercati nazionali ed internazionali.

Giovedì 8 dicembre, infine (ore 17.30/ 21.30) presso il Frantoio Pellegrino 1890, in contrada La Spineta, Festa Popolare per brindare all’Olio Novello, a sugello della celebrazione dell’Immacolata, preludio dell’imminente Santo Natale.

Gli avventori potranno apprezzare tradizionali pettole e  gustosi panzerottini, in abbinamento ad un calice di robusto Nero di Troia, insieme ad altre prelibatezze locali.

Momenti di sana condivisione, che vedranno tutti i partecipanti raccolti attorno al fuoco di un falò, con il conforto di note musicali sotto il cielo clemente della bassa murgia barese.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui