- Pubblicità -spot_img
venerdì, 24 Maggio 2024
HomeAttualitàBat - Il mercato settimanale si svolgerà regolarmente a Santo Stefano in...

Bat – Il mercato settimanale si svolgerà regolarmente a Santo Stefano in tutta la provincia

Il mercato coincidente con la giornata festiva di lunedì 26 dicembre 2022, si svolgerà regolarmente anche nella città di Andria, come in quella di Minervino Murge ed in tutti gli altri comuni della Puglia

Il mercato coincidente con la giornata festiva di lunedì 26 dicembre 2022, Santo Stefano, si svolgerà regolarmente anche nella città di Andria, come in quella di Minervino Murge ed in tutti gli altri comuni anche della Provincia Barletta Andria Trani e della Puglia.

Al termine dell’incontro tenutosi presso il comune di Andria il pomeriggio di mercoledì 21 dicembre, il Presidente CasAmbulanti, Savino Montaruli, ha dichiarato: “Non c’era proprio nulla da decidere. Il mercato coincidente con la giornata festiva di lunedì 26 dicembre si svolgerà regolarmente così come si svolgeranno tutti gli altri mercati in Puglia in quella giornata.

Abbiamo chiesto che anche nella città di Andria, dove vige un Regolamento del Commercio vecchio, superato dalle leggi sovraordinate e mai rimodulato con gravissime ripercussioni sull’intero sistema di gestione mercatale, fosse applicata la norma che con tanta fatica abbiamo conquistato ed alla quale tutti i comuni si sono adeguati.

Lo spostamento del mercato alla giornata di martedì, come prevede quel Regolamento illegittimo del comune di Andria, avrebbe causato non solo una concorrenza sleale visto che negli altri comuni si lavorerà regolarmente il 26 dicembre ed i negozi a sede fissa resteranno aperti ma anche un danno certo agli Operatori che avrebbero dovuto rinunciare comunque ad una giornata di mercato visto che il martedì sono impegnati in altri comuni.

Abbiamo deciso ciò che la legge dice di fare ed anche ad Andria devono convincersi che la legge va applicata quindi quel Regolamento aspetta di essere cambiato e noi non capiamo cosa gli amministratori stiano aspettando ancora per cambiarlo. Misteri di una città incomprensibile e camaleontica” – ha concluso Montaruli.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui