- Pubblicità -spot_img
domenica, 1 Ottobre 2023
HomeAndriaAndria - Lavori strutturali all'Ospedale Bonomo: ecco il programma

Andria – Lavori strutturali all’Ospedale Bonomo: ecco il programma

Sono in corso i lavori per la riqualificazione della sala di attesa provvisoria del Pronto Soccorso che consentirà di avviare i lavori nella attuale sala di attesa che ospiterà 7 posti letto di Nucleo Assistenziale avanzato

L’ avvio dei lavori per la riqualificazione della unità operativa della Pediatria dell’Ospedale Bonomo di Andria, diretta dal dottor Domenico Paternostro, è previsto per l’inizio di febbraio.

Contestualmente saranno attivati 4 posti letto pediatrici nella unità operativa di Ostetricia e Ginecologia in un’area separata e protetta per consentire di non interrompere le attività di assistenza e cura.

Una stanza del Pronto Soccorso sarà inoltre riservata all’urgenza pediatrica. Sono in corso invece i lavori per la riqualificazione della sala di attesa provvisoria del Pronto Soccorso che consentirà di avviare i lavori nella attuale sala di attesa che ospiterà 7 posti letto di Nucleo Assistenziale avanzato: questi posti letto si aggiungeranno ai 5 già attivati di recente di Osservazione breve intensiva.

“Sarà un anno di lavori strutturali importanti per l’ospedale di Andria”, ha detto Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale della Asl Bt durante un incontro operativo al quale ha partecipato anche la sindaca di Andria Giovanna Bruno.

“Cominceremo subito con la pediatria e continueremo con il Pronto Soccorso senza mai interrompere le attività: la riqualificazione sarà fatta per step diversi. Proseguiremo con il Laboratorio Analisi e con la Medicina interna. Sono inoltre previsti lavori di riqualificazione nella unità operativa di Neurochirurgia.

L’ospedale, come noto, ha una struttura storica e necessita di interventi di riqualificazione, ma può contare su professionisti di alto livello che ringrazio per la passione e la dedizione con cui fanno il loro lavoro quotidiano. Nel 2022 abbiamo registrato un significativo incremento degli interventi chirurgici, su tutta l’azienda: un risultato importantissimo, raggiungibile solo grazie all’apporto di ciascuno”.

“I lavori strutturali saranno continui, saranno necessari spostamenti e rideterminazioni dei posti letto ma sono assolutamente necessari – ha concluso la Direttrice Generale – so che gli operatori faranno i sacrifici necessari per il bene comune. Ai cittadini chiediamo collaborazione e pazienza”. 

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui