- Pubblicità -spot_img
lunedì, 27 Maggio 2024
HomeMargherita di SavoiaMargherita - Inaugurata la sede del movimento "Margherita Migliore"

Margherita – Inaugurata la sede del movimento “Margherita Migliore”

Il Sindaco Lodispoto: "Ci sono tutte le condizioni affinché questo cammino prosegua con successo"

Una folla molto numerosa e persino superiore alle attese ha tenuto a battesimo la sede del Movimento “Margherita Migliore”, situata in Corso Vittorio Emanuele n. 34 a Margherita di Savoia: “Una sede, hanno ricordato i membri del Coordinamento, che ha portato fortuna in occasione della campagna elettorale per le Elezioni Comunali del 2018 e che rappresenta un punto di aggregazione, di condivisione e di confronto da cui ripartire in vista delle Amministrative 2023”.

A presentare l’evento sono stati due dei componenti del Coordinamento, l’avv. Raffaele Bufo e l’avv. Ruggiero Piccolo, che hanno sottolineato l’unicità di un movimento nato in maniera del tutto autonoma dai partiti e che non solo ha conquistato il successo elettorale del 10 giugno 2018 ma che è stato anche la spina dorsale di una amministrazione comunale che, in questi anni, ha colto risultati straordinari nonostante le numerose difficoltà ereditate e quelle incontrate lungo il proprio cammino.

Difficoltà che sono state rimarcate nel suo intervento dall’avv. Bernardo Lodispoto, Sindaco di Margherita di Savoia, Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani e massimo esponente istituzionale del Movimento “Margherita Migliore”: «Cinque anni fa abbiamo puntato molto su questa avventura e sapevamo che, in caso di successo elettorale, avremmo trovato un Comune alle prese con grossi guai.

E così è stato: la prima emergenza, ricordiamolo, è stata quella dei rifiuti con un paese invaso dalle immondizie e alle prese con un servizio del tutto inadeguato; ci siamo rimboccati le maniche e nel giro di breve tempo abbiamo affrontato la situazione gettando le basi per un servizio più efficace e che, con la collaborazione di tutti, potrà portare a risultati importanti.

Poi abbiamo dovuto fare i conti con il dissesto finanziario, che ci ha impedito di fare molte delle cose che avevamo in programma (concorsi, assunzioni, eventi) ma che, attraverso una politica rigorosa di contenimento delle spese, recupero crediti, estinzione delle masse debitorie ed una oculata gestione del contenzioso, ha portato nel giro di breve tempo la Corte dei Conti ad accertare il raggiungimento degli obiettivi indicati dal piano di riequilibrio.

Tutto questo sebbene ci sia stata di mezzo anche una pandemia che per quasi due anni ha di fatto paralizzato i rapporti tra le istituzioni. Ma questa amministrazione è stata anche capace di ottenere, ad oggi, 28 milioni di euro di finanziamenti per opere mai ottenute prima come la fornitura idrica in zona Orno, prolungamento del Lungomare, nuovo asilo nido, mensa scolastica, nuovo Polo d’Infanzia, Magazzino Nervi e tanto altro ancora.

Merito di una maggioranza che, al netto di un paio di elementi persi lungo il cammino a causa delle scelte che hanno compiuto, ha dimostrato grande compattezza, lealtà e trasparenza. Sono stato molto fortunato a poter contare su un gruppo consiliare così: nonostante gli attacchi velenosi, spesso diffamatori e strumentali, questo gruppo ha dimostrato grande affidabilità e può pertanto pensare ad allargarsi attraverso il coinvolgimento di nuove personalità che possano arricchirne il patrimonio di idee.

Ci sono tutti i presupposti perché questo cammino possa continuare e sostenere con forza ancora maggiore la nostra attività amministrativa per migliorare sempre più il nostro amato paese, proprio come dice il nome del movimento».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui