- Pubblicità -spot_img
giovedì, 13 Giugno 2024
HomeAttualitàIl Presepe di Castel del Monte in mostra al Consiglio Regionale: miniatura...

Il Presepe di Castel del Monte in mostra al Consiglio Regionale: miniatura in legno e terracotta

Alla mostra, Andria ha partecipato con il simbolo più iconico della sua storia e lo ha fatto con un presepe esempio di economia circolare. L'autore dell'opera è l'andriese Lorenzo Prodon di 81 anni

Terminata nei giorni scorsi, negli spazi a pian terreno del palazzo della Regione Puglia in via Gentile, la mostra di presepi alla quale Andria ha partecipato con il presepe dal titolo “Popoli per la Pace”, ovvero il Castel del Monte in miniatura realizzato, in legno e terracotta, dall’artigiano andriese Lorenzo Prodon di 81 anni.

Alla mostra, organizzata dal Consiglio Regionale della Puglia, Andria ha partecipato dunque con il simbolo più iconico della sua storia e lo ha fatto con un presepe esempio di economia circolare: è stato realizzato infatti utilizzando fogli di legno compensato riutilizzato per il 95% e con altri materiali riciclati per la parte restante e con piccole natività in terracotta fornite dal Commercio Equo e Solidale.

Il Presepe ha partecipato alla Mostra inaugurata dalla Presidente del Consiglio Regionale, Loredana Capone, il 6 dicembre, e chiusasi il 2 febbraio, ed è stato poi riconsegnato all’autore nei giorni scorsi, qui nelle foto in compagnia dell’assessore alla Bellezza, Daniela Di Bari.

“La dedizione e la passione quotidiana nel tramandare la cultura del riuso e dell’artigianato – spiega l’assessore Di Bari – hanno creato l’occasione alla città di Andria, di ritrovarsi accanto a diverse città pugliesi nella mostra regionale dei presepi promossa dalla Presidenza del Consiglio. Poter raccontare le bellezze del nostro territorio, unite alle tradizioni natalizie, con tutta la cura dell’opera laboriosa delle mani e dello sguardo che infonde nuova vita alle cose, è stato bellissimo e ha assunto un sapore originale.

Il maniero federiciano – conclude l’assessore alla Bellezza – ha accolto nella sua circolarità diverse natività a simboleggiare i popoli della terra e l’anelito di pace da custodire e generare nel cuore delle comunità”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui