- Pubblicità -spot_img
martedì, 5 Marzo 2024
HomeBisceglieEccellenza - Bisceglie Calcio, brusco scivolone in casa del Borgorosso Molfetta

Eccellenza – Bisceglie Calcio, brusco scivolone in casa del Borgorosso Molfetta

Terzo stop in campionato per i nerazzurri, piegati per 3-1 sul sintetico del “Poli” al termine di una prova opaca condizionata da distrazioni difensive e poca determinazione in fase di finalizzazione

I timori palesati alla vigilia da mister Passiatore si sono rivelati fondati. Un Bisceglie distratto e poco determinato soccombe sul sintetico del “Paolo Poli” ad opera di un Borgorosso Molfetta spietato nell’approfittare della “giornatano” degli avversari e che, così, bissa il colpaccio dell’andata al “Ventura” confermandosi avversario indigesto in campionato.

L’incoraggiante avvio biscegliese, certificato da tre nitide opportunità non concretizzate nei primi 16’, è soppiantato dalle ingenuità che consegnano il doppio vantaggio ai padroni di casa (Sallustio al 27’, Vitale 90” dopo l’inizio della ripresa). Poi, all’illusorio acuto di Di Rito allo scoccare dell’ora di gioco, il Borgorosso risponde con il guizzo sottomisura di Conteh al 70’ che fissa il punteggio sul 3-1.

A 6 turni dal termine, lo svantaggio rispetto alla capolista Manfredonia lievita a 6 lunghezze per i nerazzurri, agganciati in seconda posizione dal Corato a quota 43.

Privo degli acciaccati Stele e De Vivo, Passiatore opta per Rodriguez al centro della difesa in coppia con Sanchez e impiega Dargenio nel ruolo di esterno destro d’attacco, con Bah terminale avanzato preferito nell’undici di partenza a Di Rito. Il primo spunto di cronaca si registra all’11’ con un tentativo centrale dai 20 metri di Stefanini. Al 13’ De Santis respinge la punizione con il mancino dal limite di Rodriguez, quindi un minuto più tardi Doukoure – innescato in verticale da Bah – si ritrova a tu per tu con De Santis, ma anziché calciare a rete tenta invano di dribblare anche l’estremo rivale cestinando un’occasione colossale.

Al 16’ ci prova Barletta in proiezione offensiva con un destro a giro in corsa che sfiora il montante a De Santis battuto. Al suo primo vero affondo, viceversa, l’undici di Carlucci spezza l’equilibrio: sugli sviluppi di una rimessa laterale invertita, Vitale lascia partire un traversone per l’incornata di Sallustio, che infila la sfera sulla sinistra diTarolli con l’ausilio del palo. Alla mezz’ora i padroni di casa accarezzano il raddoppio con un inserimento di Conteh, il cui colpo di testa nel cuore dell’area su invito di Roselli finisce di un’inezia a lato.

Poco dopo l’intervento scomposto di Caputi ai danni di Sanchez (ammonizione per l’under molfettese; vistosa ferita al sopracciglio per il centrale argentino con trasferimento in ospedale, dove gli sono stati applicati ben 25 punti di sutura) priva la sfida di un importante protagonista. Al 38’ il suo sostituto, Pissinis, si incunea bene in area avversaria sugli sviluppi di un angolo ma indirizza debolmente tra le braccia di De Santis.

Raddoppio del Borgorosso all’alba della seconda frazione: i nerazzurri si lasciano sfuggire il possesso in uscita dall’area e Vitale dai 20 metri castiga Tarolli con una micidiale parabola arcuata di destro. Il Bisceglie prova a scuotersi con un paio di tentativi infruttuosi di Stefanini, quindi al 15’ dimezza il passivo grazie al neo entrato Di Rito che si avventa sul pallone lavorato da Bonicelli e Doukoure e batte De Santis con un destro in corsa. Tuttavia, al minuto 25 i padroni di casa siglano la terza rete con Conteh, lesto ad insaccare comodamente sulla linea di porta su azione d’angolo, complice la dormita nerazzurra.

Nel segmento finale i ragazzi di Passiatore provano a tornare in scia, ma la traversa nega il bis personale a Di Rito (elevazione perentoria al 36’, su invito di Frezzotti) prima dell’episodio avvenuto al 40’, allorché l’incerto Caldararo di Lecce non assegna un rigore ai nerazzurri per il tocco con il braccio di Binettiin area dopo un colpo di testa di Stefanini. L’ultimo sussulto arriva nel 5’ e ultimo minuto di recupero: Schirone imbecca Doukoure che con la nuca manda la sfera a pizzicare la parte alta della traversa.

Tabellino gara settima giornata di ritorno campionato di Eccellenza (girone A)

BORGOROSSO MOLFETTA – BISCEGLIE 3-1

BORGOROSSO MOLFETTA: De Santis, Cascione, Binetti, Cannito (23’ ptSykaj), Scarimbolo, Conteh, Spilotros, Roselli, Sallustio (43’ st Ventura), Vitale (46’ st Magurean), Caputi (38’st Kapxhiu). A disp. Sancilio, Antonicelli, Colamesta, Sciancalepore, Marinelli. All. Carlucci.

BISCEGLIE: Tarolli, Barletta, Morisco, Frezzotti, Sanchez (37’ st Pissinis), Rodriguez, Fanelli (11’ st Bonicelli), Stefanini, Bah (11’ st Di Rito), Dargenio (11’ st Schirone), Doukoure. A disp. Zinfollino, Dambros, Logrieco, Sisto, Genchi. All. Passiatore.

ARBITRO: Caldararo di Lecce.

GUARDALINEE: Lovecchio e Dellaquila.

NOTE: angoli 5-4 per il Bisceglie. Recupero: pt 4’, st 5’. AMMONITI: Caputi, Binetti, Roselli, Pissinis.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui