- Pubblicità -spot_img
mercoledì, 21 Febbraio 2024
HomeAttualitàL'italiano Davide Lo Surdo è il chitarrista più veloce della storia della...

L’italiano Davide Lo Surdo è il chitarrista più veloce della storia della musica

Il 23enne romano è stato riconosciuto come il chitarrista più veloce della storia dalla rivista Rolling Stone, grazie alla sua capacità di suonare 129 note al secondo

Il chitarrista più veloce della storia è italiano ed a solamente 23 anni. Davide Lo Surdo, romano doc, è entrato nella storia della musica per essere stato riconosciuto come il chitarrista più veloce della storia dalla rivista Rolling Stone, grazie alla sua capacità di suonare 129 note al secondo

Anche la rivista messicana GuitarraMX ha riconosciuto il giovane musicista, la quale durante il tour latinoamericano di Davide, gli ha dedicato la copertina del numero di luglio 2021 dichiarandolo il chitarrista più veloce della storia.

Nel novembre 2021, la rivista Rolling Stone lo ha invitato a suonare al loro concerto per celebrare il loro anniversario, presso l’arena “Sambódromo do Anhembi” di San Paolo, del Brasile.

Utilizzando una tecnica chitarristica chiamata “sweep picking”, Davide riesce a raggiungere questa velocità suonando una sequenza di cinque arpeggi basati sulle prime tre corde dello strumento.

Questa sua incredibile capacità lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo dando concerti in India, Messico, Brasile, Stati Uniti d’America, Germania, Svizzera, Londra, Regno Unito.

Nel 2022, si è esibito per la prima volta in Bolivia e ha suonato come ospite al programma “El Mañanero”, del canale televisivo Red Uno de Bolivia, e al programma “La Mañana de Todos”, del canale televisivo “Red ATB”.

Davide ha vinto il Sanremo Music Awards all’Hilton Hotel di Venezia, in Italia, non come il chitarrista più veloce del mondo ma come il chitarrista più veloce di tutti i tempi.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui