- Pubblicità -spot_img
lunedì, 24 Giugno 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa - Oltre 2700 studenti in DAD coinvolti nella campagna di sensibilizzazione...

Canosa – Oltre 2700 studenti in DAD coinvolti nella campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata

Partirà oggi, martedì 7 marzo con le Scuole Superiori di II grado la prima vera e propria campagna di sensibilizzazione all’interno degli istituti scolastici in tema di raccolta differenziata

Partirà oggi, martedì 7 marzo con le Scuole Superiori di II grado la prima vera e propria campagna di sensibilizzazione all’interno degli istituti scolastici in tema di raccolta differenziata e quindi corretto conferimento dei rifiuti.

Il coinvolgimento della cittadinanza tutta e quindi anche degli studenti (1150 per le superiori, 783 delle medie e 808 delle primarie che si connetteranno in DAD sulla piattaforma Meet di Google) non può che risultare determinante affinché fin da adolescenti possano comprendere quanto sia fondamentale rispettare la propria città, l’ambiente accrescendo il proprio senso etico, morale e civile.

In sinergia con la Teknoservice, ditta appaltatrice del servizio di raccolta, l’Amministrazione Comunale e nello specifico l’Assessorato all’Ambiente avranno modo di sensibilizzare le scuole di ogni ordine e grado della città a partire dalla primaria per un totale complessivo di 2.740 studenti.

La campagna si articolerà in tre momenti diversificati fra loro: la prima sarà incentrata su lezioni in DAD all’interno delle quali si andrà ad affrontare la problematica relativa all’abbandono dei rifiuti documentata da foto che testimoniamo questo fenomeno per poi giungere alle azioni da svolgere per ottimizzare il recupero di materiali, la distinzione tra rifiuto naturale ed artificiale e i relativi tempi di decomposizione.

Le lezioni, che prenderanno il via oggi martedì 7 marzo con le Scuole Superiori di II grado, proseguiranno domani mercoledì 8 marzo con le Superiori di I grado e giovedì 9 marzo con le scuole primarie per una durata di 45’ per incontro al termine del quale sarà consegnato ad ogni studente un opuscolo informativo.

Terminata la prima fase, la seconda prevede un concorso dalla durata di due settimane, diversificato per ogni età, che ha come scopo quello di mettere in pratica le buone nozioni acquisite al fine di recuperare risorse svolgendo raccolte di qualità.

Si va quindi dal progetto “Da buttare? Ma chi l’ha detto?!” destinato alle scuole primarie per una raccolta straordinaria di plastica e giocattoli, al “Dalla carta rinasce carta” indirizzato alle scuole secondarie di primo grado protagoniste di una raccolta straordinaria di giornali, riviste, libri deteriorati ed infine al progetto “Anche i piccoli diventeranno grandi” dedicato alle scuole secondarie di II grado che invece provvederanno alla raccolta straordinaria di piccoli R.A.E.E come smartphone, caricabatterie, tablet, ferri da stiro.

Per ogni progetto, una volta giunti alla sua conclusione, sarà organizzata una premiazione all’interno della scuola con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale. Terza ed ultima fase della campagna di sensibilizzazione sarà la “staffetta dei rifiuti” destinata alle scuole secondarie di I grado che aiuterà i ragazzi a mettere in pratica giocando le regole apprese in termini di corretta raccolta differenziata.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui