- Pubblicità -spot_img
lunedì, 27 Maggio 2024
HomeAttualitàAndria - "Qoco - Un filo d'olio nel piatto": la conferenza stampa...

Andria – “Qoco – Un filo d’olio nel piatto”: la conferenza stampa del concorso a “Retroscena”

Sviscerati i concorrenti, i giurati, i gemellaggi, il coinvolgimento dei ristoratori, la cerimonia di premiazione, gli educational tour, il mercato della terra e tutti gli eventi e le iniziative collaterali del concorso

Tutti i dettagli di Qoco-Un filo d’Olio nel Piatto, XV EDIZIONE del Concorso Internazionale per giovani Cuochi dell’Europa e del Mediterraneo, in calendario ad Andria nei giorni 24, 25 e 26 marzo prossimi, sono stati resi noti nel corso di una Conferenza Stampa tenutasi nel contenitore polifunzionale cittadino del “Retroscena”.

Il Concorso, i concorrenti, i giurati, i gemellaggi, il coinvolgimento dei ristoratori, la cerimonia di premiazione, gli educational tour, il mercato della terra e tutti gli eventi e le iniziative collaterali, sono stati sviscerati dagli interventi del Sindaco di Andria, Giovanna Bruno, dell’assessore alle Radici, Cesare Troia, e della consigliera regionale con delega alla Cultura, Grazia di Bari.

«Questa rinnovata XV edizione di Qoco – ha ricordato l’assessore Troia – si è concretizzata grazie alla ferrea volontà della civica amministrazione, in sinergia con la Regione Puglia l’organizzazione tecnica dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, la collaborazione di Slow Food Puglia, della Strada dell’Olio Castel del Monte e del Distretto Agroalimentare. Il tutto sotto l’Alto Patrocinio del Consiglio Olivicolo Internazionale, a conferma della prestigiosa valenza assunta dal Concorso. Non va però sottaciuta la decisiva partecipazione di numerosi partner privati che insieme a noi hanno scommesso con convinzione sul rilancio in grande stile del brand Qoco».

«Questa ripartenza di Qoco – ha sottolineato il sindaco, Giovanna Bruno – non è un caso. Se la Puglia è leader nella produzione di olio evo sul territorio nazionale, Andria è decisamente leader sul territorio regionale, oltre a rappresentare una delle aree più olivetate di Europa. Ecco perché il rilancio di questo Concorso Internazionale può rappresentare occasione di grande visibilità e riscatto per un comparto addirittura vitale della nostra economia cittadina.

Un evento – ha concluso il sindaco – che assomma dunque aspetti economici, sociali, culturali e identitari, tutti legati alla promozione del nostro oro verde, alimento principe della dieta mediterranea». Infine, la consigliera regionale Grazia di Bari ha rimarcato «la corretta sintonia istituzionale tra l’Amministrazione locale e la Regione Puglia, frutto di una identità di vedute concernenti lo sviluppo turistico che verrà».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui