- Pubblicità -spot_img
martedì, 5 Marzo 2024
HomeMargherita di SavoiaMargherita - Ospedale e Casa di Comunità, Centrale Operativa Territoriale: la presentazione...

Margherita – Ospedale e Casa di Comunità, Centrale Operativa Territoriale: la presentazione dei progetti

Si terrà venerdì 24 marzo alle ore 11.00, presso l’Aula Consiliare, la conferenza stampa per la presentazione dei progetti esecutivi riguardanti tre strutture sanitarie di primaria importanza

Si terrà venerdì 24 marzo con inizio alle ore 11.00 presso l’Aula Consiliare del Comune di Margherita di Savoia la conferenza stampa per la presentazione dei progetti esecutivi riguardanti tre strutture sanitarie di primaria importanza che saranno realizzate nel comune di Margherita di Savoia: l’Ospedale di Comunità, dotato di 20 posti letto con annessi servizi; la Casa della Comunità, ove confluiranno la medicina generale, la pediatria e la specialistica; la Centrale Operativa Territoriale con annessi uffici amministrativi. Un investimento di quasi 5 milioni di euro, interamente finanziati con fondi PNRR.

A fare gli onori di casa sarà il Sindaco di Margherita di Savoia, avv. Bernardo Lodispoto; parteciperanno i vertici della ASL BAT nelle persone del Direttore Generale dott.ssa Tiziana Dimatteo, del Direttore Sanitario dott. Alessandro Scelzi, del Responsabile Unico del Procedimento ing. Carlo Ieva e dell’ing. Marcello Tedone dell’Ufficio Tecnico dell’Azienda Sanitaria Locale. Le conclusioni saranno affidate al Consigliere Regionale Filippo Caracciolo.

Sono stati inoltre invitati a partecipare tutti i consiglieri comunali, il Direttore del Distretto Socio Sanitario BT 01 dott. Francesco Galante, il responsabile sanitario dell’Ufficio Igiene dott. Emidio Perrone ed i medici di medicina generale del distretto.

L’Ospedale di Comunità è una struttura da 20 posti letto, con tutti i servizi accessori, per garantire le cure necessarie a quei pazienti che non richiedono assistenza ospedaliera ma necessitano di prestazioni clinico-assistenziali non trattabili in regime ambulatoriale. L’importo dei lavori per questa struttura è di 2.930.000 euro.

La Casa della Comunità ha la funzione di hub di prossimità per le cure primarie e diventerà un punto unico di accoglienza ed accesso ai servizi socio-sanitari che svilupperà e gestirà un database unico per ogni cittadino per garantire parità di trattamento di cure e di accesso alle strutture. L’importo dei lavori è in questo caso di 1.630.000 euro.

La Centrale Operativa Territoriale garantisce e coordina la presa in carico dei pazienti fragili della Asl. L’importo dei lavori è di 220.000 euro. «La realizzazione di questi lavori, finanziati attraverso i fondi PNRR per un importo complessivo di 4.780.000 euro, rappresenta una svolta epocale dal punto di vista socio sanitario per la nostra città e l’intero territorio», dichiara il Sindaco Bernardo Lodispoto.

«Una sinergia istituzionale fra Regione, Comune ed ASL che porterà gradi benefici alla popolazione residente soprattutto verso i soggetti più fragili e nell’erogazione di servizi sanitari di prossimità».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui