- Pubblicità -spot_img
sabato, 20 Aprile 2024
HomeTraniLa ex Polisportiva Trani di Paolo Abruzzese piange la scomparsa del centravanti...

La ex Polisportiva Trani di Paolo Abruzzese piange la scomparsa del centravanti Bobo Gori

"Prima della pandemia è venuto a trovarmi al negozio. Un signore"

La gloriosa e unica Polisportiva Trani piange la scomparsa del centravanti Massimo Gori detto “Bobo”per le sue movenze che ricordavano Roberto Boninsegna. 
Classe 1961 Gori è stato colto  da un malore dopo l’allenamento del pomeriggio con i giovani della  scuola calcio. Attualmente stava allenando il Pennarossa che milita nel  campionato di San Marino.
Nel 1988/89 ha disputato il campionato di serie C2 con la Polisportiva Trani, che proprio quell’anno disputava il primo campionato tra i professionisti dopo la vittoria del campionato di serie D.
Dispiaciuto lo ricorda l’allora   presidente Paolo Abruzzese.
“Una persona corretta sia in campo che fuori dal terreno di gioco.
Prima della pandemia stava andando in vacanza in Puglia ed è passato al negozio a trovarmi.

Ricordo che è entrato nel negozio e mi ha guardato senza parlare. Non appena mi ha salutato “Buongiorno Presidente” ho capito subito che era lui.
Insieme abbiamo ricordato i bei momenti vissuti durante il campionato di C2, quando il calcio a Trani era calcio e faceva parlare tutti quanti. In particolare i ricordi sono andati alla gara Potenza -Trani: una punizione quasi da centro e Gori in corsa ha sferrati una bomba all’incrocio dei pali regalando una delle innumerevoli vittorie al Trani.

Mi  ha raccontato anche che stava allenando i ragazzini della scuola calcio della sua città e che era alla guida tecnica del Pennarossa a San Marino.

Il tempo passa…
Riposa in pace ‘Bobo'”

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui