- Pubblicità -spot_img
sabato, 20 Aprile 2024
HomeBisceglieAngarano: “Palazzuolo gremito per una Bisceglie sempre più bella”

Angarano: “Palazzuolo gremito per una Bisceglie sempre più bella”

Continuano gli incontri in piazza per illustrare ai cittadini i progetti per Bisceglie


“Continuano” gli incontri in piazza per illustrare ai cittadini i progetti per Bisceglie
“Bisceglie è una città bella e generosa. E nei prossimi cinque anni metteremo in campo tanti progetti, molti dei quali già finanziati, per renderla ancora più bella, accogliente e turistica”.
Così Angelantonio Angarano, domenica 21 maggio, davanti ad una Piazza Vittorio Emanuele stracolma.
Sul palco Angarano ha ringraziato i cittadini biscegliesi, che hanno raccolto prontamente l’invito a contribuire ad una raccolta fondi per le persone colpite dall’alluvione in Emilia Romagna, e l’OER, partita alla volta di Faenza.
“È questa la vera Bisceglie. Una Bisceglie operosa e onesta che è sempre in prima linea per aiutare gli altri. Siamo in costante contatto con alcuni cittadini biscegliesi residenti a Faenza da anni: per loro abbiamo organizzato una raccolta fondi e sono già partiti i primi aiuti come stivali, indumenti impermeabili e tira acqua”.
Un comizio di piazza tutto improntato sulla bellezza, con collegamenti anche con i biscegliesi nel mondo, su quanto realizzato in questi cinque anni per la città di Bisceglie e sui programmi per i prossimi anni.
“La doppia bandiera blu ottenuta per il terzo anno consecutivo, le nuove spiagge in ciottoli, gli eventi culturali non solo durante l’estate ma tutto l’anno, la litoranea rinnovata, le piste ciclabili, i lavori in tutta la città, da Santa Caterina a San Pietro, dal centro storico alla zona 167. Bisceglie sta cambiando letteralmente volto e noi siamo orgogliosi di lavorare ogni giorno per il bene della Città. Una Città che è tornata alla ribalta sulle televisioni nazionali e su giornali e riviste come il National Geographic. C’è una grande differenza tra noi e chi semina tempesta, travisa la realtà, sbraita e offende. È tra questo che i biscegliesi dovranno decidere il 28 e 29 maggio”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui