- Pubblicità -spot_img
domenica, 16 Giugno 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa – Corsi di avviamento allo sport per persone disabili civili: domande...

Canosa – Corsi di avviamento allo sport per persone disabili civili: domande entro il 30 giugno

Il progetto proposto dal CIP Puglia prevede n. 30 ore gratuite di in una disciplina a scelta con personale tecnico qualificato e incontri di psicologia e psicoterapia con la dott.ssa Laura Lagrasta

L’Assessorato alle Politiche Sociali e Welfare e l’Assessorato allo Sport del Comune di Canosa di Puglia, d’intesa con la Piscina Aquarius SSD, comunicano che, al fine di promuovere e valorizzare l’attività sportiva paralimpica giovanile, sarà attivato un percorso multidisciplinare di orientamento e avviamento al nuoto rivolto a giovani di età compresa tra i 6 e i 30 anni con disabilità fisiche, visive (ipovedenti e ciechi), intellettive e relazionali, con lo scopo di avvicinarli anche alle discipline sportive paralimpiche.

Il progetto proposto dal CIP Puglia prevede n. 30 ore gratuite di in una disciplina a scelta con personale tecnico qualificato e incontri di psicologia e psicoterapia con la dott.ssa Laura Lagrasta a supporto del progetto di attività motoria svolta.

Gli utenti potranno usufruire del corso, attivato dalla struttura Aquarius SSD, tramite richiesta ai dirigenti della SSD per l’attività natatoria ed essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Non essere stato tesserato ad alcuna federazione paralimpica (FSN/FSNP/DSAP) negli ultimi tre anni;
  • Non essere un assistito INAIL;
  • Essere residenti in Puglia;
  • Avere una disabilità rientrante in una delle “Classi paralimpiche” previste dalla disciplina prescelta;
  • Non aver già effettuato un “corso di avviamento allo sport per persone disabili civili” autorizzato dal CIP negli anni precedenti;
  • Certificato Medico sportivo (agonistico o non agonistico) del soggetto destinatario del corso (eventuali costi saranno a carico del soggetto);

Le domande dovranno essere consegnate presso la sede della Piscina Aquarius sita in Canosa di Puglia alla Via Montescupolo n. 61 – entro il 30 giugno 2023.

«Questi sono i buoni frutti – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Maria Angela Petroni – della collaborazione tra l’Amministrazione locale, la rete sociale ed associativa. Questa struttura va oltre l’abbattimento delle barriere architettoniche e rappresenta pienamente l’idea stessa di inclusività e accessibilità».

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui