- Pubblicità -spot_img
lunedì, 27 Maggio 2024
HomeTraniFiamme a Rodi: famiglia di Trani in fuga. Il sindaco scrive alla...

Fiamme a Rodi: famiglia di Trani in fuga. Il sindaco scrive alla Farnesina. Sono in una struttura della protezione civile

In famiglia c'è una minore di 8 anni

Aggiornamento

La famiglia tranese in difficoltà in Grecia è stata evacuata e a bordo di un bus ha raggiunto Rodi Città in una struttura gestirà dalla protezione civile. Stanno bene.

Alte temperature stanno distruggendo l’isola Rodi dove un violento incendio imperversa per il sesto giorno consecutivo. Una famiglia di Trani con una minore di 8 anni è in fuga dalle fiamme e al momento Al momento la famiglia ha trovato un riparo di fortuna ma la situazione resta particolarmente critica anche nel posto dove hanno trovato provvisorio alloggio.Il sindaco di Trani Amedeo Bottaro poco fa dopo aver personalmente contattato la Farnesina, ha scritto all’unità di crisi una PEC per chiedere che sia sia fornito aiuto / assistenza alla famiglia di Tran.L’incendio ha bruciato una vasta area di foresta, distruggendo anche lussuosi alberghi, oltre a molte abitazioni. Ieri le autorità hanno evacuato 30mila persone, di cui duemila hanno dovuto essere trasportate al largo delle spiagge via nave.Prosegue intanto il lavoro del vigili del fuoco, impegnati in prima linea contro le alte temperature e i forti venti.All’alba cinque elicotteri, due dei quali dell’aeronautica militare, e tre aerei hanno iniziato a sganciare acqua, mentre in giornata è previsto l’arrivo di un velivolo dei vigili del fuoco dalla Repubblica Ceca e due dalla Turchia. Attualmente, sono impegnati a fronteggiare le fiamme oltre 200 vigili del fuoco con 39 mezzi, mentre nuovi rinforzi sono arrivati ieri notte a Rodi con due C-130 decollati da Elefsina. Circolano intanto sulla rete i video dell’incendio che ha colpito Kiotari. La situazione è drammatica. Secondo il bollettino meteo, oggi nelle aree continentali le temperature dovrebbero superare i 40 gradi: 43 gradi nel centro del Paese, 44 nel Peloponneso e 45 nella regione di Tessaglia. I soccorritori hanno effettuato “la più grande operazione di evacuazione mai avvenuta in Grecia” sull’isola di Rodi. Ieri circa 30.000 persone hanno dovuto lasciare le loro case o gli alberghi a causa dell’incendio.

in copertina la foto inviata dalla famiglia tranese al sindaco prima di lasciare l’albergo dove erano in vacanza.

Seguono aggiornamenti.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img