- Pubblicità -spot_img
venerdì, 24 Maggio 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa – Angelo Limitone nuovo commissario cittadino UDC

Canosa – Angelo Limitone nuovo commissario cittadino UDC

Angelo Limitone, che proprio a fine luglio di quest'anno, aveva lasciato il gruppo Io Canosa: "corposi progetti da realizzare, che ci consentiranno di evolvere le nostre conoscenze in materia di programmazione e di innovazione"

E’ stato ufficializzata, il 4 settembre 2023, da parte del Coordinatore Provinciale UDC Bat Francesco La Notte, la nomina a nuovo commissario cittadino UDC della Città di Canosa di Puglia, del dott. Angelo Limitone, che proprio a fine luglio di quest’anno, aveva lasciato il gruppo “Io Canosa”, non mascherando tra l’altro un chiaro risentimento verso il gruppo.

Desidero esprimere profonda gratitudine – dichiara Angelo Limitone verso coloro che hanno riposto nella mia persona la loro fiducia. Grazie per aver creduto in me. Sono convinto che lo abbiate fatto sulla base di una progettualità per il futuro che, vi garantisco, mi impegnerò a concretizzare; ovviamente, col vostro solidale contributo e con quello spirito di appartenenza che contaddistingue un ” lavoro di squadra”.
Sono pienamente consapevole dell’impegno che questo mandato esige e so che, ricostruire assieme, non sarà facile; ma non sarà neanche impossibile, poichè l’impegno di tutti noi ci condurrà ai traguardi che desideriamo raggiungere. Abbiamo corposi progetti da realizzare, che ci consentiranno di evolvere le nostre conoscenze in materia di programmazione e di innovazione, si che potremo affiancare i nostri interlocutori nella elaborazione di percorsi decisionali, per noi strategici. Lavoreremo sulla “tutela del territorio e dell’ambiente”, pianificheremo il “piano del commercio”, incentiveremo un’ “agricoltura in sinergia col territorio per lo sviluppo sostenibile”. Soprattutto quest’ultimo comparto, struttura portante della nostra economia, si è fortemente indebolito, a causa dell’ingordigia di alcuni e della dabbenaggine di altri; ma ha inciso anche una certa incapacità del nostro mondo agricolo nel saper fare scelte più coraggiose e nel fronteggiare sfide eco-sostenibili, imposte dai tempi attuali. Probabilmente alcuni potranno contestare la portata di queste ambizioni; sarebbe, quindi, quanto mai opportuno che rivedano le loro posizioni ormai cristallizzate e che acquisiscano consapevolezza che, il terreno su cui poggiano alcuni vecchi assetti sta, lentamente, ma inesorabilmente, franando. Quelle che abbiamo davanti sono sfide serie e reali, e insieme le affronteremo: con la tenacia, la forza, la passione e la partecipazione che ci contraddistinguono e che fanno di noi un partito saldo e coeso.”

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img