- Pubblicità -spot_img
domenica, 16 Giugno 2024
HomeBisceglieIl Bisceglie cala un autentico “tris d’assi” dal Salento: ecco Antonio Pignataro,...

Il Bisceglie cala un autentico “tris d’assi” dal Salento: ecco Antonio Pignataro, Marco Mingiano e Gianmarco Monaco

Un considerevole sforzo economico della società per invertire la rotta assicurandosi due attaccanti di spessore assoluto, pronti ad infiammare la tifoseria nerazzurra, ed un centrocampista altrettanto quotato per la categoria

Due attaccanti di spessore assoluto ed un centrocampista altrettanto quotato per la categoria, accomunati dal territorio di provenienza: il Salento. La dirigenza del Bisceglie Calcio capeggiata da Vincenzo Racanati, reattiva e determinata nel compiere un significativo sforzo economico, si attiva dopo il complicato avvio di stagione e piazza tre autorevolissimi colpi in entrata per invertire la rotta. Alla corte del tecnico Pino Di Meo arrivano, infatti, Antonio Pignataro, Marco Mingiano e Gianmarco Monaco.

Autentico crack per il campionato di Eccellenza, pezzo pregiato del calciomercato pugliese, Pignataro (classe 1989) ha fatto le fortune nel corso della sua carriera delle formazioni in cui ha militato, tra serie D e massimo torneo regionale. Punta centrale di gran temperamento, dotato di uno spiccato fiuto del gol che gli ha consentito con frequenza di andare in doppia cifra nel computo stagionale delle realizzazioni, il bomber nativo di Brindisi è partito dalla Primavera del Rimini, preludio alle esperienze in Lega Pro con le maglie di Sacilese e Giacomense. A seguire si è distinto in serie D tra le fila di Cesenatico e Santarcangelo. Le parentesi con Figline e Hamrun Spartans (serie A maltese) hanno preceduto il suo rientro in Puglia, dove si è sempre ritagliato uno spazio di prim’ordine in Eccellenza indossando le casacche di Novoli, Casarano, Brindisi, Corato, Martina Franca. Particolarmente prolifica la sua avventura con il Barletta nella stagione 2021/22, condotto alla promozione in serie D con uno score complessivo di 29 reti tra campionato e coppa. Lo scorso anno, dopo aver cominciato sempre con i biancorossi, si è trasferito a metà stagione in quel di Manduria (girone B di Eccellenza) mettendo a referto la bellezza di 12 marcature in 13 gare. L’ultima fugace tappa di Pignataro è stata in quel di Gallipoli, squadra neopromossa in D, con cui ha effettuato la preparazione estiva prima del suo approdo a Bisceglie.

Navigato compagno di reparto di Pignataro sarà Marco Mingiano, classe 1995, leccese di Lizzanello. Mancino puro, attaccante rapido e concreto, ha svolto la trafila nelle giovanili del Casarano prima di trasferirsi nella Primavera del Crotone (dal 2012 al 2014), con cui ha collezionato 51 presenze e 9 gol. La gratificante avventura di due anni e mezzo a Gallipoli (Eccellenza) con 24 reti all’attivo ha rappresentato per Mingiano il prologo di un affermato percorso in serie D (in 5 gironi differenti), con le casacche di Nardò, Sangiustese, Molfetta, Derthona, Vastogirardi, Cannara e Salsomaggiore, per un totale di circa 130 partite e 30 marcature, mentre nell’ultimo segmento della scorsa stagioni ha militato nell’Osimana (Eccellenza marchigiana). Dopo 6 stagioni Mingiano ritorna con forti motivazioni sul proscenio della Premier League pugliese per aumentare il potenziale offensivo dei nerazzurri.

Nella zona nevralgica, il Bisceglie Calcio si è assicurato le prestazioni dell’esperto Gianmarco Monaco. Classe 1996, originario di San Pietro Vernotico, il nuovo play nerazzurro (all’occorrenza può fungere da mezzala) vanta illustri trascorsi fra serie C e D. Formatosi nelle giovanili del Lecce, ha vissuto le prime esperienze tra i “grandi” con la maglia del Foligno in serie D, quindi ha totalizzato ben 40 “gettoni” in due campionati (2017/18 e 2018/19) di serie C con la maglia della Virtus Francavilla affrontando da avversario il Bisceglie. La sua carriera ha registrato successivamente importanti tappe in serie D (Francavilla in Sinni, Nocerina, Fasano, Andria, Team Altamura, Molfetta, con la scorsa stagione divisa tra Lavello e Casarano) con oltre 130 gare all’attivo, in cui ha dimostrato le sue elevate qualità tecniche e caratteriali. Tutte le componenti societarie, dirigenziali e tecniche rivolgono un caloroso benvenuto ad Antonio, Marco e Gianmarco augurando loro di poter esprimere appieno l’indiscusso potenziale per contribuire ad alimentare le legittime ambizioni d’alta quota del Bisceglie Calcio.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img