- Pubblicità -spot_img
lunedì, 24 Giugno 2024
HomeSportCalcioEccellenza – Bisceglie Calcio, ecco il primo sorriso: battuto 3-1 il Real...

Eccellenza – Bisceglie Calcio, ecco il primo sorriso: battuto 3-1 il Real Siti

Il Bisceglie centra la prima attesa affermazione in stagione regolando 3-1 sul prato malconcio del “Ventura” un Real Siti stordito dal micidiale “uno-due” iniziale di Anthony Pignataro

Tre punti per rialzare la testa, invertire la rotta, cominciare a restituire fiducia ed entusiasmo all’ambiente. Il Bisceglie Calcio, nella seconda giornata del campionato di Eccellenza girone A, centra la prima attesa affermazione in stagione regolando 3-1 sul prato malconcio del “Ventura” un Real Siti stordito dal micidiale “uno-due” iniziale di Anthony Pignataro e poi steso dall’acuto di Freddy Kone all’alba della ripresa, prima della tardiva reazione ospite con il gol di Daniele Di Bari ad addolcire il passivo dei foggiani.

Prestazione confortante per i nerazzurri, in controllo – autorevole – del gioco e del punteggio per l’intera gara, appena macchiata dalla rete incassata e dall’ingenua espulsione di Kone.

Al battesimo da allenatore fra le mura amiche, Pino Di Meo scaraventa subito nella mischia i quattro innesti giunti in settimana (il bomber Pignataro, il play Monaco, il trequartista Mingiano e il terzino destro Farucci). L’abbrivio dell’undici stellato è straripante, con il vantaggio maturato dopo nemmeno 100”: Kouame innesca sul versante destro Kone, lesto ad involarsi e a imbeccare nel cuore dell’area Pignataro, per il quale è un gioco da ragazzi superare con un tocco ravvicinato Orillo, che nella circostanza s’infortuna e lascia il posto a Tricarico.

Il bis del centravanti biscegliese arriva al 7’: Kouame vince un rimpallo al limite e la sfera termina sul destro di Pignataro, la cui deliziosa palombella lascia di stucco Tricarico per la legittima esultanza del “Ventura”. Il Real Siti prova a reagire al 12’, ma lo shoot da invitante posizione di Grasso è disinnescato dalla prodezza in tuffo di Addario. I padroni di casa tornano ad accelerare al 25’ per effetto del mancino ravvicinato di Mingiano (a seguito della pregevole penetrazione centrale di Mangialardi), respinto in uscita da Tricarico.

Alla mezz’ora Rodriguez incorna di poco oltre la traversa su angolo di Mingiano, mentre al 34’ tocca a Pignataro accarezzare il tris personale in contropiede, con l’estremo foggiano decisivo nel chiudergli lo specchio. Un minuto più tardi il Bisceglie produce un’altra nitida opportunità con una volée mancina di Kouame dai 20 metri destinata sotto l’incrocio e smanacciata in corner dal pregevole volo di Tricarico. Nel recupero della prima frazione Grasso non inquadra la porta nerazzurra con un tiro in corsa su assist di Melino.

Il Bisceglie mette in ghiaccio il successo 40” dopo l’inizio del secondo tempo. Dalle retrovie Monaco pesca con una precisa sventagliata Kone, implacabile nel presentarsi davanti a Tricarico e a batterlo con una precisa soluzione di destro.

Al 16’, però, il Real Siti accorcia il gap con la zampata ravvicinata di Di Bari, complice un disimpegno non impeccabile della retroguardia locale. Di Meo passa dal 4-3-1-2 al 4-4-1-1 con l’innesto di Marinelli in luogo di Monaco, preludio ad un’ultima mezz’ora priva di particolari spunti di cronaca, eccetto un paio di tentativi deboli di Petitti (subentrato in avvio di ripresa a Mingiano) e l’ingenua espulsione di Kone, reo di aver beccato due cartellini gialli nel breve arco di 4’.

Rinfrancato nello spirito, il Bisceglie tornerà in campo giovedì per la sfida di ritorno del primo turno di Coppa Italia con il Corato in programma al “Ventura”, dove cercherà di ribaltare la sconfitta all’esordio (2-0).

Tabellino

BISCEGLIE – REAL SITI 3-1

BISCEGLIE (4-3-1-2): Addario; Farucci (23’ st Barletta), Sanchez, Rodriguez, Morisco; Kouame, Monaco (17’ st Marinelli), Mangialardi (28’ pt Stefanini); Mingiano (1’ st Petitti); Kone, Pignataro (47’ st Aprile). A disp. Zinfollino, Losapio, Napoli, Bagnara. All. Di Meo.

REAL SITI (4-3-3): Orillo (4’ pt Tricarico); Ciccone, Muzzo, Di Gioia, Reddavide (12’ st Spadaccino); Pergola (22’ st Nanula), K. Thiam, Cormio (12’ st Russo); Di Bari (29’ st I. Thiam), Grasso, Melino. A disp. Cannone, Jarju, Todorov, Mastropieri. All. Di Domenico.

ARBITRO: Albione di Lecce.

ASSISTENTI: De Stena e Sifo di Molfetta.

RETI: 2’ pt, 7’ pt Pignataro, 1’ st Kone, 16’ st Di Bari.

NOTE: angoli 6-3. Recupero: pt 3’, st 5’.

ESPULSO: al 31’ st Kone. AMMONITI: Morisco, Spadaccino, Pignataro, Muzzo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img