- Pubblicità -spot_img
lunedì, 20 Maggio 2024
HomeSportCalcioCoppa Italia Eccellenza, il Bisceglie batte 5-2 il Corato e si qualifica...

Coppa Italia Eccellenza, il Bisceglie batte 5-2 il Corato e si qualifica al secondo turno

In un match straordinariamente ricco di emozioni, i nerazzurri ribaltano il doppio passivo dell’andata con una straordinaria rimonta nell’ultimo quarto di gara. Decisivo il penalty trasformato al 98’ da Anthony Pignataro

All’ultimo respiro, con un rigore trasformato al 98’ da Pignataro, il Bisceglie Calcio centra la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia sconfiggendo 5-2 il Corato e firmando così una clamorosa “remuntada”.

La gara del “Ventura” ha regalato una sfilza infinita di emozioni mettendo a dura prova le coronarie degli spettatori: costretta a recuperare il passivo (2-0) dell’andata e bloccata sull’1-1 fino a metà del secondo tempo, la compagine allenata da Pino Di Meo si è prodotta in un’autentica impresa siglando dapprima tre reti nell’arco di appena 10’, quindi la doccia fredda causata dal secondo gol coratino al 37’ della ripresa (che a quel punto avrebbe riconsegnato il passaggio del turno ai neroverdi per via delle reti siglate in trasferta) ha lasciato spazio alla gioia incontenibile del Bisceglie seguita all’esecuzione vincente di Pignataro nell’ultima azione utile del match.

La cronaca. I nerazzurri sbloccano il punteggio al 10’ grazie all’elevazione vincente di Kouame nel cuore dell’area sugli sviluppi del primo corner della sfida. Padroni di casa ancora insidiosi con Kouame e Kone, ma al 39’ sono gli ospiti a ripristinare la parità con un tiro sottomisura di Dispoto.

Al rientro il Bisceglie, pur passando dal 4-3-1-2 al 4-2-4 con l’innesto di Petitti e Bonicelli, non riesce ad incidere fino al 22’, allorché Kone firma il nuovo vantaggio con un destro fulmineo che s’insacca sotto la traversa. Quattro minuti più tardi tocca a Bonicelli alimentare le chance di rimonta con una perentoria incornata su assist di Kouame, quindi al 32’ Pignataro trova il guizzo giusto in area insaccando il pallone del 4-1.

A questo punto il Corato reagisce e gela il “Ventura” con il bis personale di Dispoto (37’), lesto a tramutare di testa alle spalle di Addario un cross proveniente dalla sinistra. Lo stesso Dispoto si rende protagonista di un salvataggio in mischia sulla linea di porta del Corato (41’).

Per i nerazzurri la beffa sembra ormai scritta, viceversa al 6’ di recupero Santoro atterra in area Bonicelli e l’arbitro assegna il penalty, eseguito alla perfezione da Pignataro.

Tabellino – gara di ritorno primo turno Coppa Italia di Eccellenza

BISCEGLIE – CORATO 5-2

BISCEGLIE (4-3-1-2): Addario; Farucci (46’ st Barletta), Aprile, Rodriguez, Morisco (25’ st Marinelli); Kouame, Monaco (1’ st Petitti), Stefanini; Mingiano (7’ st Bonicelli); Kone, Pignataro. A disp. G. Zinfollino, Losapio, Napoli, Bagnara. All. Di Meo.

CORATO (4-3-3): Magnifico; D’Alba (20’ st Dell’Endice, 35’ st Stefanelli), Dispoto, M. Zinfollino, Santoro; Brandonisio (43’ st Zaza), Fanelli, Antro; Loseto, Somma (43’ st Tedone), Frappampina. A disp. Loiodice, Rubini, Di Bisceglie, Sabbar. All. Maurelli.

ARBITRO: Pezzolla di Bari.

GUARDALINEE: Spalierno di Bari e Nasca di Barletta.

RETI: 10’ pt Kouame, 39’ pt Dispoto; 22’ st Kone, 26’ st Bonicelli, 32’ Pignataro, 37’ st Dispoto, 53’ st Pignataro (rig.).

NOTE: angoli 9-1. Recupero: pt 2’, st 8’.

AMMONITI: D’Alba, Aprile, Monaco, Kouame, Di Meo, Magnifico, Pignataro, Frappampina, Santoro.

ESPULSO: Somma a fine partita.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img