- Pubblicità -spot_img
martedì, 21 Maggio 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa – Abbandono rifiuti, conclusi lavori di manutenzione nel Canale Fosso Piana...

Canosa – Abbandono rifiuti, conclusi lavori di manutenzione nel Canale Fosso Piana delle Murge

Nei mesi scorsi, si è proceduto prima alla rimozione e poi alla messa in sicurezza dell’area attraverso l’installazione di new jersey con relativa sbarra utile ad impedirvene l’accesso

Tutelare l’ambiente, la salute pubblica, il decoro urbano e anche l’aspetto economico (visto e considerato che parte delle risorse economiche utilizzate per ripulire molteplici zone dai rifiuti sono reperite dal bilancio comunale), è stato fin da subito la linea guida dell’esecutivo ed in particolare dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Canosa presieduto dal Vice Sindaco Fedele Lovino.

Uno dei punti oggetto di intervento è stato quello alle spalle dell’ex Mattatoio Comunale compreso l’accesso alla SP2 caratterizzato, fino a poco tempo fa, da un numero consistente di rifiuti illecitamente abbandonati.

Nei mesi scorsi, si è proceduto così prima alla rimozione e poi alla messa in sicurezza dell’area attraverso l’installazione di new jersey con relativa sbarra utile ad impedire l’accesso a tutti coloro i quali vi si recavano per lasciarvi i propri rifiuti (ad essere interessato dall’intervento anche il ponticello in via Vecchia della Stazione).

A completamento della bonifica dell’area in questione, sono terminati nei giorni scorsi anche i lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino delle condizioni naturali di deflusso delle acque del Canale Fosso Piana delle Murge.

L’Ente Comunale, risultato assegnatario del contributo di 80.000,00 euro nell’ambito di finanziamenti della Regione Puglia “Contributi agli investimenti a Amministrazioni Locali – Interventi di realizzazione e manutenzione di opere pubbliche”, è quindi intervenuta in virtù di alcune criticità emerse durante i lavori del Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia quali presenza di rifiuti, materiale fangoso e sterpaglia nell’alveo.

“Preservare l’area per non sperperare ulteriori soldi pubblici non può che essere il nostro auspicio: denunciamo chi abbandona rifiuti, difendiamo la nostra città da chi non la ama”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img