- Pubblicità -spot_img
domenica, 19 Maggio 2024
HomeSan Ferdinando di PugliaSan Ferdinando – Ragazzina 23enne tiene in ostaggio un anziano in un...

San Ferdinando – Ragazzina 23enne tiene in ostaggio un anziano in un ufficio postale: arrestata

Una donna coratina, all’interno dell’ufficio postale, stava tenendo a sé un anziano signore, brandendo alla gola del malcapitato con la mano destra un coltellino molto affilato

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 4 ottobre 2023, i Carabinieri della Stazione di San Ferdinando di Puglia, hanno tratto in arresto una ragazza 23enne coratina ma residente a San Ferdinando di Puglia, poiché colta nella flagranza del reato di tentata rapina.

Tutto è iniziato intorno alle ore 18.00, allorquando è giunta in caserma una segnalazione con la quale un cittadino riferiva che presso l’ufficio postale della cittadina di San Ferdinando vi era una persona armata di taglierino. Il militare dell’Arma non ha perso tempo e si è diretto rapidamente sul posto.

Una volta arrivato, il Carabiniere si è reso subito conto che la situazione è tutt’altro che semplice. Una donna infatti, poco più che ventenne, all’interno dell’ufficio postale stava tenendo a sé un anziano signore, brandendo alla gola del malcapitato con la mano destra un coltellino molto affilato.

Il militare dell’Arma, consapevole che perdere tempo sarebbe potuto essere fatale, ha deciso così di iniziare un colloquio con la donna al fine di farla desistere dall’intento. Il contesto è stato reso più difficile dalla fortissima apprensione dei presenti che temevano, ovviamente, per la loro incolumità. La freddezza e l’esperienza del militare, però, lo hanno premiato: infatti, dopo alcuni istanti, la donna ha deciso di seguire il consiglio del Carabiniere e lasciare l’anziano signore.

Nello stesso istante, con un’azione veloce e risoluta, il militare è riuscito a bloccare la donna e a mettere l’area in sicurezza. Poco dopo la donna è stata portata in caserma, tratta in arresto e successivamente tradotta presso la casa circondariale di Foggia, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, avvisato dai militari.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img