- Pubblicità -spot_img
martedì, 5 Marzo 2024
HomeSportCalcioCalcio – Eccellenza, il Bisceglie si sblocca in trasferta: sei reti al...

Calcio – Eccellenza, il Bisceglie si sblocca in trasferta: sei reti al Corato

Il primo blitz stagionale dei nerazzurri matura sul sintetico di Ruvo al termine di una prova autorevole che fa il paio con il successo di giovedì in coppa sul Molfetta

Arriva con un punteggio roboante e in fondo ad una prestazione autorevole il primo colpaccio in stagione per il Bisceglie, nella sesta giornata d’andata del campionato di Eccellenza, girone A. Dopo il successo infrasettimanale in coppa a spese del Molfetta Calcio, i nerazzurri si riabilitano dallo stop in campionato contro il Mola di domenica scorsa espugnando il “Coppi” di Ruvo con uno squillante 1-6 sul malcapitato Corato.

Tre punti già ipotecati all’intervallo (0-4 il parziale) per effetto di un inappuntabile primo tempo, preludio ad una ripresa in cui Petitti e compagni hanno gestito il risultato con disinvoltura provando a risparmiare energie fisiche e mentali in vista del fondamentale match di ritorno del secondo turno di Coppa Italia in calendario giovedì a Molfetta (ore 18,30 al “Paolo Poli).

Almeno duecento i supporters stellati al seguito nella vicina Ruvo per una sfida che entra subito nel vivo. Al 3’ il tentativo col destro del neroverde Somma dai 20 metri è neutralizzato da un reattivo Zinfollino, degno sostituto dell’acciaccato Addario. Due minuti più tardi, sugli sviluppi del primo corner dell’incontro, Bonicelli arpiona la sfera in area coratina trovando il pertugio giusto per battere Magnifico, complice la leggera deviazione di Zaza.

L’infortunio muscolare occorso a Kouame, rimpiazzato dall’ex Kone, precede un’altra chance di marca ospite, con la torsione di Farucci (11’) finita a lato di un soffio. Raddoppio biscegliese al 16’: Petitti innesca Bonicelli sul versante sinistro, sul pallone scodellato a centro-area dal numero 23 la difesa neroverde pasticcia e Pignataro non perdona da distanza ravvicinata. Reazione sterile da parte del Corato, insidioso solo al 23’ con il mancino velenoso di Cianci bloccato in due tempi da Zinfollino, mentre al 35’ tocca a Magnifico sventare in tuffo la rasoiata di Pignataro.

Ospiti implacabili al tramonto di frazione: al 43’ Bonicelli incorna sottomisura il preciso suggerimento di Mangialardi e si regala la doppietta personale, emulato al 49’ dal collega di reparto Pignataro, lesto a finalizzare il contropiede innescato dall’assist verticale dell’ispirato Petitti per il (temporaneo) poker nerazzurro. Nel mezzo, al 48’, applausi a scena aperta per l’intervento in volo di Zinfollino con la mano di richiamo sulla soluzione mancina di Loseto.

Per registrare il primo sussulto nella ripresa occorre attendere il 14’, allorché il neo entrato Mingiano si produce in una spettacolare acrobazia in area avversaria senza inquadrare lo specchio. Tre minuti dopo arriva anche il quinto acuto del Bisceglie per effetto di un pregevole piazzato dai 25 metri di Petitti che s’infila sulla sinistra di Magnifico.

Il gol della bandiera neroverde siglato dall’ex Lorusso (23’, tocco in area a correggere la traiettoria su punizione di Fanelli) anticipa un’altra opportunità capitata sul sinistro di Petitti (28’, para Magnifico) nonché la doppia occasione del Corato al 33’ dapprima con Rubini (prodezza d’istinto di Gigi Zinfollino che evita la capitolazione con l’ausilio della traversa) e poi con Michele Zinfollino (aggancia il pallone sul successivo corner, ma difetta nella mira). A tempo scaduto, il Bisceglie arrotonda le proporzioni del blitz a seguito della sfortunata autorete di Santoro nel tentativo di neutralizzare una perentoria incursione di Mangialardi.

La terza vittoria in campionato consolida il sesto posto in classifica per Pignataro e compagni, la cui concentrazione è tutta orientata sul derby di Molfetta di giovedì. Il prossimo appuntamento in campionato è previsto invece per domenica al “Ventura” contro il Polimnia, attuale quarta forza del girone.

Tabellino – Sesta giornata d’andata di Eccellenza (girone A)  

CORATO – BISCEGLIE 1-6

CORATO: Magnifico, Zaza, Santoro, Dispoto (43’ pt M. Zinfollino), D’Alba, Brandonisio, Loseto (18’ st Sabbar), Somma (11’ st Rubini), Lorusso, Cianci (1’ st Fanelli), Frappampina (1’ st Pellegrini). A disp. Loiodice, Dell’Endice, Sgobba, Tedone. All. Maurelli.

BISCEGLIE: G. Zinfollino, Farucci, Marinelli (36’ st Morisco), Rodriguez, Sanchez, Petitti, Mangialardi, Kouame (9’ pt Kone), Pignataro (10’ st Barletta), Bonicelli (10’ st Mingiano), Stefanini (39’ pt Monaco). A disp. Conte, Losapio, Napoli, Gusmai. All. Di Meo.

ARBITRO: Lucanie di Molfetta.

ASSISTENTI: Chiricallo e Sibilio.

RETI: pt 5’, 43’ Bonicelli, 16’, 49’ Pignataro; st 17’ Petitti, 23’ Lorusso, 48’ Santoro (aut.).

NOTE: angoli 6-4. Recupero: pt 4’, st 4’. AMMONITI: Petitti, D’Alba, Lorusso, Rubini.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img