- Pubblicità -spot_img
domenica, 3 Marzo 2024
HomeBarlettaBarletta – Alla Caserma “Stella” il convegno “Ragazzi in Rete”

Barletta – Alla Caserma “Stella” il convegno “Ragazzi in Rete”

Il convegno è stato organizzato dalla Prefettura Bat, in collaborazione con l’82° Reggimento Fanteria “Torino” dell’Esercito Italiano e l’Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana

Il web e la tecnologia quali preziose opportunità di conoscenza e crescita ma anche un potenziale pericolo per le giovani generazioni.

È stato questo il messaggio unanime rivolto ad oltre 300 studenti del territorio provinciale che nella mattinata di ieri, martedì 28 novembre 2023, hanno assistito al convegno “Ragazzi in Rete”, tenutosi presso la Caserma “Stella” di Barletta ed organizzato dalla Prefettura in collaborazione con l’82° Reggimento Fanteria “Torino” dell’Esercito Italiano e l’Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana, nell’ambito delle iniziative del Patto Educativo Provinciale.

Ad introdurre i lavori i saluti istituzionali di Salvatore Abbate, Comandante dell’82° Reggimento Fanteria “Torino” dell’Esercito Italiano, del Presidente nazionale Unimri Giovanni Porcaro, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Giuseppina Lotito e del Prefetto di Barletta Andria Trani, Rossana Riflesso.

Il Prefetto ha voluto aprire la giornata dedicando un pensiero proprio ai militari coinvolti nel tragico incidente di ieri sulla Taranto-Bari, in territorio di Mottola, prima di soffermarsi sull’iniziativa odierna quale “esempio di sinergia tra istituzioni, fondamentale per promuovere nei giovani una giusta cultura ed una giusta coscienza civica, rispetto ad una problematica particolarmente importante ed attuale quale quella dell’uso non corretto delle nuove tecnologie”.

Nell’interessato ed animato dibattito con gli studenti, Francesco Pira, docente di Sociologia dell’Università di Messina, ha illustrato pericoli ed opportunità della rete nell’era dell’Intelligenza Artificiale, rivolgendo ai ragazzi un appello a “prendere in mano la propria vita e non permettere a nessuno di spezzare i propri sogni” e ponendo l’accento sui cosiddetti “genitori adultescenti, troppo abituati a dire di sì ai propri figli anziché far rispettare loro le regole”.

Il Vice Questore della Polizia Postale e delle Comunicazioni della Puglia, Nicola Alessandro Buono, ha invece esposto i consigli della Polizia Postale per navigare sicuri in rete, ricordando come dal clic su uno smartphone non si possa più tornare indietro ed è per questo fondamentale maneggiarlo con cura e massima attenzione.

Un’analisi scientifica del fenomeno sempre più dilagante della dipendenza da utilizzo di internet l’ha invece condotta Gianfranco Mansi, Direttore del Dipartimento Dipendenze Patologiche della Asl Bt, soffermandosi su opportunità ma soprattutto rischi comunicativi che la rivoluzione attraverso il web sta portando nei giovani e non solo.            

Particolarmente intenso e coinvolgente, poi, lo spazio dedicato alle domande ed alle curiosità dei ragazzi, che hanno interagito con i relatori offrendo al tavolo diversi spunti.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img