- Pubblicità -spot_img
sabato, 2 Marzo 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa – Presepe Vivente, una grande realtà che merita di essere valorizzata

Canosa – Presepe Vivente, una grande realtà che merita di essere valorizzata

Il Presepe Vivente di Canosa è pronto a tornare: alla cittadinanza il compito di rendere unica questa 18a rassegna

Le ricchezze, quelle vere ed autentiche, esistono per essere valorizzate e tramandate, come le tradizioni, di generazione in generazione. A volte, in virtù anche dei ritmi frenetici a cui molti di noi sono abituati, si dà tutto un po’ troppo per scontato dimenticando in realtà quale siano le cose fondamentali della vita.

Fra queste vi è il Natale, uno dei momenti più attesi dell’anno, quello in cui ci si ritrova in famiglia per riassaporare il sapore di casa. A Canosa, il periodo natalizio è contraddistinto da molteplici ricorrenze vedi i falò delle vigilie di Santa Caterina, Madonna Immacolata e Santa Lucia per finire poi al Presepe Vivente in quanto meravigliosa realtà del nostro territorio a cui molteplici personalità e cittadini partecipano attivamente nel suo svolgimento.

Descrivere i sacrifici, la mole di lavoro, la parsimonia con cui questa rassegna, ormai giunta alla 18a edizione viene realizzata, non risulta semplice se si considera che è soprattutto l’amore e la passione verso la propria terra a spingere i vari soci del comitato Presepe Vivente ad impegnarsi, già a partire dai primi di settembre di ogni anno, nella realizzazione di questo evento unico nel suo genere.

Del resto, ciò che i nostri occhi si ritrovano ogni anno ad ammirare testimoniano e racchiudono al loro interno tutto l’impegno profuso al solo scopo di valorizzare la propria città, il proprio territorio. La sua mancata realizzazione negli anni scorsi, causa epidemia da Covid-19, si è fatta sentire perché nell’immaginario collettivo del canosino è come se al suo Natale mancasse qualcosa: sì, era il Presepe Vivente.

Migliaia le persone che ogni anno sono accorse nella città di Diomede per accedere a queste rappresentazioni suggestive compresi numerosi personaggi illustri. Spesso, non ci si rende conto delle fortune a disposizione: basti pensare a come un Presepe Vivente del genere in poche città della Puglia venga realizzato.

Occorre, quindi, valorizzare lo sforzo dei soci del Comitato e dei figuranti, supportarli e recarsi con parenti, famiglie, amici, bambini in zona Costantinopoli. Insomma, il Presepe Vivente di Canosa è pronto a tornare: alla cittadinanza il compito di rendere unica questa 18a rassegna.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img