- Pubblicità -spot_img
martedì, 21 Maggio 2024
HomeCanosa di PugliaCanosa – XIII edizione Premio “Pugliesi nel Mondo”: svelati i nomi dei...

Canosa – XIII edizione Premio “Pugliesi nel Mondo”: svelati i nomi dei premiati

Sono stati svelati, in conferenza stampa presso il foyer del Teatro Comunale “Raffaele Lembo” di Canosa, i nomi dei 18 premiati del Premio Internazionale “Pugliesi nel Mondo” che avrà luogo sabato 16 dicembre 2023

Dalla musica al teatro passando per imprenditoria, giornalismo, ingegneria, rappresentanti diplomatici e militari: sono stati svelati martedì 12 dicembre 2023, in conferenza stampa presso il foyer del Teatro Comunale “Raffaele Lembo” di Canosa, i nomi dei 18 premiati del Premio Internazionale “Pugliesi nel Mondo” che avrà luogo sabato 16 dicembre 2023 alle ore 17:00 sempre presso la medesima struttura.

Alla presenza del Vice Sindaco Fedele Lovino, dell’Assessore agli Eventi Saverio Di Nunno, dell’Assessore alla Cultura Cristina Saccinto e di Corrado Liguori, in rappresentanza di Banca Generali, principale partner dell’evento, il presidente dell’associazione Giuseppe Cuscito ha provveduto a svelare le personalità a cui verranno consegnati i riconoscimenti fra cui figurano Linus, pseudonimo di Pasquale Di Molfetta, dj e conduttore originario di Canosa, lo sceneggiatore e produttore Fausto Brizzi, lo stilista Carlo Pignatelli e l’ex Ministro per l’Università e la Ricerca Scientifica Letizia Moratti.

Cuscito, nel corso della conferenza moderata da Carmelinda Lombardi, ci ha tenuto a sottolineare come forte sia il legame che questo premio ha costruito negli anni con i vari pugliesi emigrati nel Nord Italia e all’estero che mai però hanno dimenticato le proprie origini.

La manifestazione, che si svolge ogni anno in una città diversa della Regione, ha individuato Canosa come città ospitante della XIII edizione in virtù del patrimonio storico e archeologico di cui dispone.

Non a caso, testimonial d’eccezione dell’evento sarà un altro volto noto alla città e al panorama televisivo italiano, vale a dire Rosanna Banfi, figlia di Lino mentre a presiederlo, come già reso noto nei giorni scorsi, sarà il Vice Ministro della Giustizia Francesco Paolo Sisto.

Particolare soddisfazione è stata espressa dagli Assessori Saccinto e Di Nunno che si sono dichiarati entusiasti di ospitare a Canosa un evento di tale portata che vedrà accorrere, oltre alle diverse personalità di spicco, turisti, fotografi, giornalisti e diverse utenze di comunità a noi limitrofe.

Infatti, per l’occasione, si prevede il sold out di quasi tutte le strutture ricettive, un segnale di come la città passo dopo passo stia acquisendo sempre più un ruolo di primo piano nel panorama culturale pugliese e non.

Ecco i nomi dei 18 premiati:

  • Fausto Brizzi: sceneggiatore, produttore, regista ed autore di innumerevoli serie tv di successo per Rai e Mediaset;
  • Sebastiano Caffo: imprenditore che ha lavorato al traghettamento dell’azienda di famiglia, Distilleria F.lli Caffo Srl, da realtà artigianale a moderna industria, dalla quale sono nate le varie società che costituiscono il gruppo CAFFO 1915 Srl. Nel 2010 raccoglie i frutti del lavoro degli anni precedenti con il principale prodotto del gruppo, il Vecchio Amaro del Capo;
  • Rodolfo Calò: giornalista con diverse esperienze importanti maturate nella propria carriera sempre con l’Agenzia ANSA. In precedenza, è stato corrispondente presso gli Uffici di Berlino e Bonn in Germania, Ankara in Turchia, Teheran in Iran e Cairo in Egitto;
  • Don Antonio Coluccia: sacerdote vocazionista fondatore dell’Opera Don Giustino Onlus;
  • Giuseppe De Bellis: giornalista del Giornale ad inizio carriera, è dal 2019 Direttore di Sky TG24;
  • Giuseppe Maria De Peppo: scienziato e ingegnere italoamericano operante nel settore della Medicina Rigenerativa, della Bioingegneria e della Diagnostica Molecolare;
  • Irma De Paola: creative director e coreografa poliedrica vanta collaborazioni di prestigio con diversi artisti italiani come quella con Diodato al Festival di Sanremo 2020 vinto proprio dal cantautore tarantino. Ha diretto le coreografie di film come “Tolo Tolo” di Checco Zalone e “Hammamet” di Gianni Amelio;
  • Paola Effe: cantautrice. Esordisce ad 11 anni nel programma Rai “Ti lascio una canzone” all’età di 11 anni vincendone in gruppo l’edizione. Percorso artistico ricco di riconoscimenti per lei che vanta diverse aperture nei concerti di Achille Lauro e dei tour di Radio Italia e Radio Norba;
  • Daniela Giordano: fra le pianiste più interessanti della sua generazione vanta un’intensa carriera concertistica che l’ha portata e continua a portarla tuttora nei più importanti Teatri e Festival di tutto il mondo;
  • S.E. Mons. Paolo Gualtieri: ricevuta l’Ordinazione Presbiteriale nel 1988, ha lavorato dal 2002 al 2015 presso la Segreteria di Stato, sezione Rapporti con gli Stati. Dal 2022 è Nunzio Apostolico in Perù.
  • Giovanni Iannuzzi: diplomatico. Dal gennaio 2020 è stato nominato Ambasciatore Italiano in Perù. Precedentemente, nel 2018, è stato invece nominato a capo della Task Force incaricata dell’organizzazione della Presidenza Italiana dell’OCSE;
  • Linus: originario di Canosa di Puglia, esordisce nel 1976 in una piccola radio per poi arrivare al Radio Milano International dove viene notato da Claudio Cecchetto che lo porta nella neonata Radio Deejay dove conduce, oggi, uno dei programmai radiofonici più ascoltati da tutte le radio, vale a dire “Deejay Chiama Italia”;
  • Gen. C.A. Rosario Lorusso: inizia la propria carriera militare nel 1978. Dal maggio 2022 è il Comandante Interregionale dell’Italia Sud Occidentale della Guardia di Finanza;
  • Letizia Moratti: ex Ministro per l’Educazione, Università e Ricerca Scientifica e Sindaco di Milano, è stata la prima donna a rivestire la fascia tricolore;
  • Rosa Palasciano: inizia la sua carriera in teatro per poi esordire al cinema con il film “Rudy Valentino”. Nel 2022 ha ricevuto il Premio Fice Cinema d’essai, Menzione Speciale ai Nastri d’Argento come miglior attrice protagonista;
  • Carlo Pignatelli: inaugura il proprio atelier nel 1967 per poi nel 1984 vedere la propria collezione uomo approdare sulle passerelle di Milano. Diverse le collaborazioni con squadre di calcio come Juventus, Roma, Torino, Palermo, Marsiglia, Watford e personaggi famosi come Al Bano, Valentino Rossi, Achille Lauro, Barbara D’Urso, Pupo, Pippo Baudo, Morgan, Paolo Bonolis, Luca Laurenti, Gerry Calà, Sabrina Ferilli, Manuela Arcuri solo per citarne alcuni;
  • Umberto Sardella: comico e attore, partecipa alla prima serie della “Very Strong Family” e nel 2001 entra nel cast della sitcom “Mudù” su TeleNorba con Uccio De Santis;
  • Mauro Sasso: nasce come addetto al controllo qualità presso CTI Srl di Taranto. Diventa ispettore della saldatura di tubazioni e coordinatore del controllo qualità presso Snam Progetti. A marzo 2015 diventa Vicepresidente del Consiglio Esecutivo di Dubai Comities.
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img