- Pubblicità -spot_img
sabato, 18 Maggio 2024
HomeSan Ferdinando di PugliaSan Ferdinando – Fuori pericolo il gattino Leone ferito con un petardo...

San Ferdinando – Fuori pericolo il gattino Leone ferito con un petardo la notte di San Silvestro

La Sindaca Camporeale: "Chiunque sappia, abbia foto o video, denunci apertamente e si affidi alle istituzioni, senza giudizi sommari o improbabili leggi del taglione"

Quest’anno per la nostra comunità è cominciato con uno spregevole episodio di assurda ferocia, di violenza e disprezzo di ogni valore. Abbiamo letto anche sulle cronache nazionali di quel gattino, Leone, orrendamente ferito da un petardo la notte di capodanno” – inizia così la nota a firma della Sindaca di San Ferdinando di Puglia, Arianna Camporeale, in seguito all’atroce gesto compiuto da alcuni delinquenti, colpevoli di aver ferito volutamente un gattino con un petardo la notte di San Silvestro.

Non un incidente, legato al malcostume dei botti per festeggiare, ma una vera atrocità per mano di un gruppo di giovanissimi. Da mamma e da amante degli animali, sono delusa, sono esterrefatta e mortificata, come tutta la nostra comunità che in queste ore ha giustamente condannato quanto accaduto.

L’amministrazione comunale, saputo del fattaccio, su iniziativa dell’assessore Lombardi, ha seguito da subito l’iter della denuncia presentata da una associazione ambientalista. E dal primo momento ci siamo prodigati per individuare gli autori di questo folle gesto, fornendo ogni collaborazione alle Forze dell’Ordine.

Allo stesso tempo abbiamo contribuito alla raccolta fondi per curare il gattino Leone, che ora per fortuna pare fuori pericolo.

Ma la storia non può chiudersi qui: serve che chiunque sappia, abbia foto o video, denunci apertamente e si affidi alle istituzioni, senza giudizi sommari o improbabili leggi del taglione.

I Servizi sociali hanno già convocato alcuni ragazzini, nel mirino della Polizia locale per altri episodi di vandalismo. Una volta accertate le responsabilità, saranno perseguiti come previsto dalla legge.

Leone lentamente si riprende, per fortuna. E ne siamo tutti lieti. Ma chi lo ha quasi ucciso per noia e divertimento ne dovrà pagare le conseguenze. A qualsiasi età. Perché quella cattiveria che oggi si è scagliata sul povero gattino rappresenta un campanello di allarme, di potenziale pericolo per tutta la comunità” – conclude la Sindaca Camporeale.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img