- Pubblicità -spot_img
martedì, 16 Aprile 2024
HomeAttualitàAndria – Posto di Polizia all’Ospedale Bonomo, i Sindacati: “I poliziotti della...

Andria – Posto di Polizia all’Ospedale Bonomo, i Sindacati: “I poliziotti della Bat non sono carne da macello”

La nota è a firma del SIULP BAT (Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori della Polizia) e del SAP BAT (Sindacato Autonomo di Polizia)

Il SAP e il SIULP della BAT, nell’apprezzare positivamente l’apertura del Posto di Polizia presso il locale Ospedale Bonomo di Andria, che rispetta, appieno, il piano politico e le attività progettuali che il Governo ha inserito tra le priorità del suo programma politico, nell’interesse della salvaguardia dell’ordine e sicurezza pubblica, in special modo, riguardo alle aperture dei posti di Polizia nei nosocomi delle città, per contrastare quei fenomeni delinquenziali consumati nei confronti degli operatori sanitari, lamentano e contestano l’arroganza usata dai vertici della Questura di Andria, nel non considerare le scriventi O.S. in quelle che sono le attività preliminari inquadrate e rubricate nell’Accordo Nazionale Quadro che sancisce una serie di priorità che tutelano il “lavoratore” della Polizia di Stato” – la nota è a firma del SIULP BAT (Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori della Polizia) e del SAP BAT (Sindacato Autonomo di Polizia).

I Dirigenti della Questura hanno dimenticato che, prima di una apertura di un nuovo posto di Polizia, deve esserci un momento di confronto con le parti sindacali per fissare alcuni punti rubricati nell’Accordo Nazionale Quadro e nella Contrattazione Decentrata, per stabilire:

  • la forza lavoro che sarà interessata per questa attività,
  • che tipo di orario di lavoro sarà adoperato,
  • la ripartizione dei turni di lavoro,
  • la dipendenza funzionale da quale Ufficio della Questura,
  • senza dimenticare gli obblighi derivanti dall’applicazione della salvaguardia della sicurezza dei luoghi di lavoro sanciti nel D. Lgs. 81/08.

    Per quanto appena scritto, le Segreterie Provinciali del SAP e del SIULP della BAT, non solo non saranno presenti al momento inaugurativo, ma con una nota inviata direttamente al Questore di Andria, hanno chiesto allo stesso di astenersi nel continuare ad avere questi comportamenti nei confronti delle OO.SS. firmatarie, nonché a interrompere momentaneamente questo nuovo servizio per la cittadinanza fino al momento in cui saranno garantiti i diritti per i lavoratori
    che andranno a prestare servizio in quella sede
    .

    Il SAP e il SIULP della BAT lo hanno detto e scritto in più occasioni, il RISPETTO deve essere alla base di ogni relazione, i poliziotti della BAT non sono ‘carne da macello” – concludono la nota.
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img