- Pubblicità -spot_img
venerdì, 19 Aprile 2024
HomeTraniTrani – Progetto Sprint, migranti: tante le criticità da arginare

Trani – Progetto Sprint, migranti: tante le criticità da arginare

Presentati i dati marzo 2023-gennaio 2024

La fotografia è quella che va da marzo 2023 a gennaio 2024. A  scattarla è stata l’Arpal Puglia, l’agenzia  regionale per le politiche attive del lavoro insieme alla prefettura della BAT che, in biblioteca a Trani, ha presentato nel corso di un tavolo tecnico di lavoro il protocollo operativo per l’attuazione di processi inclusive per formare e avviare il lavoro rifugiati e migranti vulnerabili al fine di accompagnare il loro percorso verso l’autonomia.
Il protocollo rientra nell’ambito del progetto Sprint,  capofila la prefettura, siglato dai centri per l’impiego della BAT e dagli enti di formazione e del terzo settore in collaborazione con i comuni. A Trani era presente l’assessora Lucia De Mari.

“Le criticità legate ai migranti sono ancora parecchie”, ha detto  il viceprefetto della BAT, Maria Ilenia Piazzolla, spesso dovute ad una provincia ad oggi non autonoma, costretta a dipendere da Bari e Foggia per regolarizzare gli stranieri favorendo così lo sfruttamento specie in campo agricolo.

Difficile anche la mappatura delle unità abitative e degli insediamenti per i migranti. Difficile è reperire alloggi da inizio primavera a settembre per via della vocazione turistica della provincia”. 

Sono queste alcune delle Criticità che hanno portato alla sigla del protocollo che ha tra gli obiettivi l’alfabetizzazione dei migranti, la formazione e il tirocinio nelle imprese e  le Campagne informative dei cas, i centri accoglienza straordinari 

Da marzo 2023 a gennaio 2024  sono 

“661 i migranti che si sono presentati ai 4 cpi BAT di cui 400 di prima iscrizione e per lo più donne”, ha riferito nel suo intervento Vincenza Bizzoca dell’ Arpal Puglia. “La fascia d’età che si rivolge ai cpi e una popolazione attiva che va dai 25 ai 34 anni. Nel cpi c’è anche uno Sportello  dedicato al programma sprint e un referente per i migranti”

Il protocollo prevede anche un corso di formazione per minori stranieri non accompagnati” ha aggiunto Marianna Di Clemente dellArpal Puglia.

“E’ in programma ad Aprile a Trani un evento sul turismo, le Aziende incontreranno i lavoratori. Importante la Comunicazione. I report delle Offerte di lavoro infatti provvediamo a pubblicarle su tutti i social”

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img