- Pubblicità -spot_img
martedì, 23 Aprile 2024
HomeAttualitàAndria – Comitato Nuovo Ospedale: “I soldi ci sono. Il progetto può,...

Andria – Comitato Nuovo Ospedale: “I soldi ci sono. Il progetto può, deve ripartire!”

Il Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria prosegue con costanza e tenacia l’opera di raccordo tra i cittadini di un vasto territorio e le istituzioni dei vari livelli

Il Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria prosegue con costanza e tenacia l’opera di raccordo tra i cittadini di un vasto territorio (non limitato ad Andria ma che supera i confini della stessa BAT) e le istituzioni dei vari livelli, sia regionali che di governo nazionale.

Costituito meno di un anno fa, sin dalla nascita si è proposto di seguire le procedure sulla realizzazione di un’opera indispensabile, di spronare l’amministrazione regionale a procedere più speditamente, di informare i cittadini sulla situazione.

Nel corso del 2023, il Comitato ha assistito a numerose riunioni della competente Commissione Consiliare regionale e svolto incontri con i vertici politici e burocratici della Regione, che avevano assicurato l’avvio della gara per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione della nuova struttura entro la fine del 2023. Ciò non è accaduto.

Al contrario, la notizia che è giunta a fine anno è stata invece quella di avere necessità di altro tempo, almeno un anno ancora. Successivamente, a corollario di questo ulteriore tempo richiesto, è giunta invece la revoca dell’accordo di Programma da parte del Ministero della Salute, in quanto decorso il termine dei trenta mesi entro i quali la procedura avrebbe dovuto concludersi.

Il Comitato, pertanto, ha ritenuto opportuno chiedere un incontro presso il Ministero della Salute per un confronto circa lo stato della procedura relativa ad Andria e le condizioni per la ripresa del percorso.

L’incontro, richiesto al Sottosegretario On.le Marcello Gemmato, si è tenuto martedì 27 febbraio, con l’assistenza tecnica della ing. Romitelli della Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, presente l’on.le Matera.

La questione principale dell’incontro non poteva che essere il progetto e le risorse necessarie. Questi gli esiti dell’incontro:
1. i 139 milioni per l’intervento “Ospedale di Andria” sono sempre nella disponibilità della Regione Puglia;
2. nel plafond finanziario della Puglia per l’edilizia sanitaria residuano ulteriori, ma ultimi, 300 milioni di euro (quindi bisogna fare presto!);
3. ⁠i tempi del procedimento non dipendono solo dal Ministero ma, innanzitutto, dalla Regione che deve presentare il nuovo progetto. Prima viene presentato e prima si procede; il progetto sarà nuovamente sottoposto all’esame del Nucleo di Valutazione e verifica degli investimenti pubblici, che ne esaminerà la coerenza con gli aspetti sanitari previsti.

L’incontro è stato proficuo e di tanto ringraziamo l’on.le Gemmato, anche per la dichiarata disponibilità a mantenere un flusso costante di informazioni con il Comitato. La palla rimbalza, quindi, di prepotenza alla Regione Puglia, per la rapida definizione del progetto, alla quale nei prossimi giorni avanzeremo richiesta di ulteriori incontri e informazioni.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img