- Pubblicità -spot_img
venerdì, 19 Aprile 2024
HomeBarlettaBarletta – Al via oggi i lavori di dragaggio dei fondali del...

Barletta – Al via oggi i lavori di dragaggio dei fondali del porto

A tal fine, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti-Capitaneria di porto ha emanato apposita ordinanza per "regolamentare il traffico marittimo nel tratto di mare interessato dalle operazioni"

Prenderanno il via oggi, martedì 5 marzo 2024, per una durata prevista di 85 giorni, i lavori di dragaggio dei fondali del porto di Barletta.

A tal fine, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti-Capitaneria di porto ha emanato apposita ordinanza per “regolamentare il traffico marittimo nel tratto di mare interessato dalle operazioni ed al contempo garantire l’ordinato svolgimento dei lavori di che trattasi, al fine di prevenire il verificarsi di incidenti e di salvaguardare l’incolumità delle persone e delle unità navali in genere nella zona interessata dai lavori, la tutela della sicurezza della navigazione marittima, la salvaguardia della vita umana in mare e l’ambiente marino e costiero”.

Lo rende noto il senatore di Forza Italia, Dario Damiani, che così commenta l’avvio dei lavori: “Dopo tanti, necessari, passaggi burocratici, dalla prossima settimana si entra nella fase operativa concreta dei lavori di manutenzione dei fondali nei pressi dell’imboccatura del porto di Barletta, per il ripristino delle quote preesistenti.

Lavori attesi da anni, considerato che il primo finanziamento di 2 milioni di euro risale al 2011. La draga per l’escavazione subacquea del fondale è in partenza dal porto di Rimini e, condizioni climatiche permettendo, dovrebbe raggiungere Barletta a breve.

Ringrazio il presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Adriatico Meridionale, professor Ugo Patroni Griffi, per l’attenzione costante riservata alla nostra infrastruttura portuale, strategica per l’intero territorio, e il comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata Antonino Indelicato.

Ancora pochi mesi di attesa, circa tre, per la conclusione dei lavori che daranno nuovo slancio e impulso all’attività del porto di Barletta”, conclude il parlamentare.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

ATTUALITA'

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Leggi anche

spot_img